Proteste in Cina, rinviato l'Hong Kong Open

Il torneo Wta di tennis si sarebbe dovuto svolgere dal 5 al 13 ottobre. La Hong Kong Tennis Federation e la Wta annunciano: "Stiamo discutendo per stabilire un'altra settimana per ospitare il torneo"

HONG KONG (CINA) - Il torneo Wta di Hong Kong, programmato per l'inizio di ottobre, è stato rinviato a tempo indeterminato. L'annuncio arriva direttamente da una nota della Federtennis locale: "Considerata la situazione attuale, la Hong Kong Tennis Federation e la Wta annunciano il rinvio dell'Hong Kong Open Tennis 2019". A causa della grave crisi politica che sta attraversando il paese, è montata la rivolta, e le continue proteste dei manifestanti non avrebbero consentito il corretto svolgimento del torneo, che si svolge a Victoria Park, teatro da giugno di numerosi raduni degli attivisti. "L'evento in programma dal 5 al 13 ottobre - continua la Hong Kong Tennis Federation -  non si svolgerà. Dopo approfondite discussioni con i nostri partner chiave, abbiamo concluso che il buon svolgimento del torneo sarebbe stato assicurato solo in un secondo momento. Stiamo discutendo per stabilire un'altra settimana per ospitare l'evento. Un annuncio imminente sarà fatto al momento opportuno". Negli anni l'Hong Kong Open ha visto protagoniste alcune star del tennis femminile: a cominciare dalla numero 56 al mondo Venus William, proseguendo con Angelique KerberKristina Mladenovic e Caroline Wozniacki. 

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti