Volley: Blengini e Mazzanti hanno presentato l'attività delle nazionali

© Federvolley

A Roma i tecnici delle nazionali maschile e femminile hanno parlato dei programmi azzurri in vista di un'intensa estate che avrà come momenti clou le Qualificazioni ai Giochi di Tokyo e gli Europei, sia per gli uomini che per le donne

ROMA- Si è tenuta oggi, presso la sede federale di via Vitorchiano di Roma, la conferenza stampa di presentazione della stagione 2019 delle nazionali seniores azzurre. Nel corso dell’evento, moderato dal consigliere federale Franco Bertoli,  sono stati ricordati i risultati, non solo sportivi, ottenuti lo scorso anno dalle squadre azzurre, e i numerosi impegni che vedranno protagonisti le ragazze e i ragazzi di Mazzanti e Blengini.        
I due commissari tecnici e il presedente federale Pietro Bruno Cattaneo, relatori di giornata, hanno fatto il punto sugli appuntamenti clou della stagione ormai alle porte: la Volleyball Nations League, le Qualificazioni Olimpiche a Catania e Bari, i Campionati Europei e infine la World Cup in Giappone.

L’evento di oggi è stata anche l’occasione per presentare le nuove divise arbitrali prodotte dallo sponsor tecnico Errèa per il quadriennio 2019-2023.  Alla conferenza hanno preso parte i tecnici azzurri: Marco Paglialunga, Monica Cresta, Massimo Bellano, Marco Mencarelli, Renato Barbon, Vincenzo Fanizza e Pasquale D’Aniello. Erano presenti, inoltre, i vice-presidenti federali Giuseppe Manfredi e Adriano Bilato, il segretario generale Alberto Rabiti, la responsabile della preparazione olimpica del CONI Anna Riccardi e numerosi dirigenti Fipav regionali e territoriali.   
Da registrare anche la presenza di molti dei principali sponsor al fianco della Federazione Italiana Pallavolo.  

GLI INTERVENTI-

Davide Mazzanti (Allenatore nazionale femminile)- « Ci aspetta un periodo molto intenso e noi dovremo farci trovare subito pronti, considerato che il tempo per allenarsi sarà davvero poco. 
Riprendendo le parole del presidente Cattaneo, sono consapevole di quanto le Qualificazioni Olimpiche rappresentino il momento clou dell’estate: riuscire a staccare il pass per Tokyo 2020, di fronte al nostro pubblico, sarebbe qualcosa di speciale.  Voglio ringraziare la Federazione per la conferma dell’attività del secondo gruppo, che sarà guidato da Marco Paglialunga e che potrà confrontarsi alle Universiadi di Napoli. Questo gruppo ha come obiettivo quello di far crescere a livello internazionale anche le ragazze più giovani, è un progetto che reputo di assoluta importanza. Anche a livello giovanile ci saranno diversi appuntamenti importanti, tra i quali il Campionato Europeo Under 16 in casa, per questo faccio il mio più sincero in bocca al lupo a tutti i tecnici e a tutte le atlete.           
Per quanto ci riguarda sono sicuro che ci divertiremo a cominciare già dalla Volleyball Nations League, quest’anno avremo la fortuna di giocare davanti al nostro pubblico in ben due occasioni e mi aspetto che i tifosi italiani ci diano una grossa mano ».
  

Gianlorenzo Blengini (Allenatore nazionale maschile)- « Sarà una stagione davvero impegnativa, ma proprio per questo molto stimolante. È evidente che il fulcro dell’anno saranno le Qualificazioni Olimpiche. Ringrazio la Federazione per lo sforzo, non solo economico, che sta facendo per metterci nelle migliori condizioni di prepararci a questo delicato appuntamento.È chiaro che non si può pensare solo a quello, c'è un contesto importante che ci vedrà impegnati nella Volleyball Nations League, Campionato Europeo, e poi in virtù della terza posizione del ranking mondiale, abbiamo guadagnato la partecipazione alla World Cup. Visti tutti gli impegni ,l’intenzione è quella di dare spazio in nazionale a tutti quei ragazzi che hanno delle potenzialità importanti, ma che per mille ragioni non trovano spazio nei propri club. In quest’ottica la VNL sarà un appuntamento nel quale potremo fare diversi esperimenti coinvolgendo anche i ragazzi più giovani ».

Roberto Fabbricini (Coni)- « La cosa più bella che voglio evidenziare è che noto una spinta popolare sempre più forte verso le nazionali di pallavolo. Basti ricordare l’entusiasmo che si è generato con i Campionati del Mondo sia maschili che femminili. Credo fermamente che questa passione sia il frutto di un grande lavoro quotidiano che ha visto crescere la pallavolo giorno dopo giorno. L’obiettivo adesso è quello di conquistare la qualificazione per “Tokyo 2020”, voglio fare un grande in bocca al lupo a tutti quanti per la stagione che sta per cominciare ».

Pietro Bruno Cattaneo (Presidente Fipav)-  « La conferenza di oggi è un’occasione sia per ricordare ciò che è stato fatto, sia per prepararci a ciò che faremo. A livello di club questa è una stagione importante che sta vedendo le formazioni italiane primeggiare in tutte le competizioni. Risultati del genere non nascono per caso, ma sono frutto di tanto lavoro.Tra poche settimane il testimone passerà alle nazionali azzurre e l’obiettivo primario sarà ovviamente conquistare la partecipazione ai Giochi di Tokyo 2020. In questo senso la Fipav ha voluto fare un investimento importante per organizzare in Italia i due tornei di qualificazione olimpica di Catania e Bari. Volevamo che le nostre nazionali si giocassero nel migliore dei modi le carte a loro disposizione.  Le azzurre dovranno vedersela con l'Olanda: una formazione di tutto rispetto, capace negli ultimi anni di ottenere ottimi risultati. La maschile, invece, se la giocherà con un avversario che ci capita sempre negli ultimi anni: la Serbia. Quest’anno non ci sarà nemmeno il tempo di respirare, infatti dopo le qualificazioni saremo proiettati immediatamente sui Campionati Europei. Per ultimo non ci faremo mancare nemmeno a ottobre la Coppa del Mondo con la nazionale maschile, solamente due giorni dopo la fine della rassegna continentale. Senza mancare di rispetto a nessuno, penso di poter affermare che la pallavolo europea è quella evidentemente di maggiore qualità. È necessario, però, valutare quale sia il beneficio di questa attività internazionale così intensa. Vorrei ringraziare tutti gli sponsor che ci accompagnano in questo cammino, mi piace definirli degli amici ».

LE TRENTA AZZURRE PER LA VOLLEYBALL NATIONS LEAGUE-

Nel corso della conferenza di questa mattina, sono stai ufficializzati i nomi delle 30 azzurre che compongono la prima lista della Volleyball Nations League 2019. Entro sabato 11 maggio l’elenco sarà ridotto a 25 nomi, mentre per la nazionale maschile le scadenza per la presentazione delle liste sono fissate per il 3 maggio (30 atleti) e per il 21 maggio (25 atleti).  

Alzatrici: Carlotta Cambi, Alessia Orro, Ofelia Malinov, Francesca Bosio, Rachele Morello.       
Centrali: Cristina Chirichella, Raphaela Folie, Anna Danesi, Sara Alberti, Sarah Fahr, Beatrice Berti, Alexandra Botezat, Beatrice Molinaro, Agnese Cecconello.     
Libero: Monica De Gennaro, Chiara De Bortoli, Beatrice Parrocchiale.    
Schiacciatrici: Lucia Bosetti, Caterina Bosetti, Miriam Sylla, Elena Pietrini, Indre Sorokaite, Sylvia Nwakalor, Anastasia Guerra, Francesca Villani, Elena Perinelli.          
Opposti: Paola Egonu, Terry Enweonwu, Anna Nicoletti, Josephine Obossa.  

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti