GR Supra, emozioni Toyota dopo il trionfo nell’Endurance

Il nuovo modello incarna al meglio lo spirito e i valori del Toyota Gazoo racing, protagonista nelle competizioni mondiali.  Propulsore da 3 litri dotato di 340 CV, esordio a Modena

Toyota Gazoo Racing significa corse e adrenalina, passione ed emozioni. Significa vittorie, quella recentissima nel Mondiale Endurance nella tormenta di neve che ha reso ancor più fantascientifico il suggestivo circuito di Spa, un trionfo iridato stagionale al netto di una gara importante come la 24 Ore di le Mans ancora da correre. Significa Formula E e tant’altro. Toyota Gazoo Racing è il reparto scuderia corse e la nuova Toyota GR Supra è l’auto che meglio incarna lo spirito e i valori del Team all’avanguardia sportiva.  

TECNOLOGIE DA GARA 

La nuova GR Supra riesce a evocare forti emozioni forti al primo sguardo e al primo contatto, è la traduzione stradale delle competenze tecniche acquisite da Toyota nelle gare in pista e trasmesse alle auto di serie. Dal laboratorio sportivo alla guida di tutti i giorni insomma. Basta dare un’occhiata alla fase di collaudo, perché l’auto è stata sviluppata al Nurburgring e collaudata sulla famosa Nordschleife (che Toyota sta in parte ricostruendo in casa a due passi dalla sede principale dell’azienda) ma anche sulle “libere” autostrade tedesche e su molti altri circuiti di tutto il mondo per ottenere maneggevolezza e stabilità senza precedenti.

TRAZIONE POSTERIORE 

Ai giapponesi basta la parola e la garanzia di una vettura sportiva fedele alle attese e alle promesse giunge dal presidente Akio Toyoda che, in qualità di Master Driver, ha testato la Supra sul circuito del Nürburgring prima di dare il suo consenso finale alla produzione. Il progetto è stato affidato al Chief Engineer Tetsuya Tada, che ha sviluppato il progetto mantenendo l’essenza di Supra: due porte, due posti con motore anteriore a 6 cilindri in linea e trazione posteriore.

340 CAVALLI 

Il risultato è una miscela esaltante di potenza, agilità e precisione, figlia di scelte come il passo più corto e l’ampia carreggiata, il peso ridotto, il baricentro ribassato e la scocca ad elevata rigidità.

Per dare impulso e prestazioni Toyota ha puntato su un  propulsore da 3.0 litri, twin scroll turbo in grado di erogare 340 cavalli e con una coppia di 500 Nm, abbinato alla trasmissione automatica a 8 rapporti per sostenere un’accelerazione potente e lineare con elevati livelli di coppia disponibili a qualsiasi regime del motore. Auto da divertimento puro, in arrivo dall’estate in Italia con un solo allestimento, il top di gamma Premium con un prezzo di partenza di 67.900 euro.

LE ANTEPRIME 

A seguito della presentazione statica per il mercato italiano, nei primi due giorni di giugno a Modena, la nuova Toyota GR Supra farà i suoi primi giri di pista con i piloti della Toyota Driving Academy.

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti