F1 Singapore, Vettel comunque ottimista: «La macchina va forte»

© Getty Images

Ottimista, nonostante la collisione con il muretto nelle seconde libere, il pilota della Ferrari

SINGAPORE - «Abbiamo perso un po' di tempo, che non è mai il massimo, ma a questo punto della stagione non è neanche così grave. La macchina va bene, le sensazioni erano buone. Sabato dovrò trovare il giusto bilanciamento e penso che potremo andare bene». Ottimista, nonostante la collisione con il muretto nelle seconde libere, Sebastian Vettel, alla vigilia del Gp di Singapore: «Il bacio al muro? È stato qualcosa più di un bacio in realtà... Abbiamo deciso di rientrare ai box per evitare ulteriori rischi. Nella FP2 abbiamo fatto qualche aggiustamento che non mi aveva convinto molto e penso che domani torneremo indietro, ma in generale siamo veloci e domani abbiamo la possibilità di migliorare».

SEGNALI POSITIVI - Raikkonen ha invece ottenuto il miglior tempo, un segnale positivo secondo Vettel: «I dati di Kimi sul long run saranno ovviamente molto importanti, è positivo che lui abbia avuto una sessione in cui tutto è filato liscio», ha detto il pilota tedesco della Ferrari, che dei suoi 35 giri, prima dell'incidente ha dichiarato: «Credo che la macchina sia molto buona, stamattina ci sono state alcune fasi molto positive, stasera alcune cose non hanno funzionato, magari torneremo indietro, ma è normale. I giri fatti fino al bacio al muro sono stati buoni, però non ero totalmente contento della macchina, per cui credo ci sia ancora del potenziale».

RISULTATI

CLASSIFICA

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home