Spezia, Federico Ricci: "Benevento molto organizzato, ma diremo la nostra"

© LAPRESSE

L'attaccante aquilotto: "I sanniti stanno battendo tutti i record e pertanto sarà una partita davvero difficile. In Liguria sto molto bene, vediamo se il futuro mi vedrà ancora qui"

LA SPEZIA - Nello Spezia voglioso di conquistare la Serie A di Vincenzo Italiano, Federico Ricci gioca un ruolo importante nel reparto offensivo. L'esterno d'attacco cresciuto nella Roma ha parlato in conferenza stampa della partita pareggiata col Trapani e del prossimo impegno contro il Benevento capolista, sua ex squadra: “In Sicilia le condizioni del terreno e climatiche non erano certamente le migliori, poi loro hanno impostato la partita sul piano fisico e abbiamo trovato un po' di difficoltà, ma alla fine abbiamo colto un buon pareggio su un campo difficile e al termine di una gara complicata. Dobbiamo migliorare contro le squadre che giocano un calcio sporco, migliorando sull’aggressività perché per vincere bisogna superare la foga agonistica degli avversari".

"Sabato affronteremo il Benevento, una squadra forte, molto organizzata che sta battendo tutti i record e pertanto sarà una partita davvero difficile, ma in cui sono sicuro riusciremo a dire la nostra. Saranno aggressivi fin dalle prime battute di gioco, troveremo un clima infuocato, ma in settimana lavoreremo per preparare al meglio la gara. Stagione e futuro? Sono soddisfatto, anche se penso di poter dare qualcosa di più, cerco sempre di aiutare la squadra, magari mi manca qualche gol, ma per me l'importante è vincere, non che io segni. Qui poi sto molto bene, ho un ottimo rapporto con la città e il club e vedremo se il futuro mi vedrà ancora qui, mi farebbe piacere giocare ancora con questa maglia addosso. Coronavirus? Calcisticamente parlando pensiamo soltanto al campo, poi se ci dovessero essere decisioni riguardanti le nostre partite ne prenderemo atto".

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti