Coronavirus, dal Pisa 4500 mascherine al policlinico Cisanello

© LAPRESSE

Inoltre, come ringraziamento per medici e infermieri del Santa Chiara, la società farà recapitare loro le Colombe Nerazzurre, all'inizio previste per i dipendenti del club e per i ragazzi delle giovanili

PISA - Nella durissima e quotidiana lotta al Coronavirus serve l'aiuto di tutti: è per questo che il Pisa di patron Corrado non è restato con le mani in mano, donando oggi 4.500 mascherine all'Ospedale Cisanello. Ecco il comunicato ufficiale: "Il Pisa Sporting Club scende in campo, virtualmente, al fianco degli operatori sanitari e di tutti i pazienti dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana. La società ha infatti deciso di donare all’Ospedale Cisanello, principale policlinico cittadino, 4.500 mascherine protettive, obbligatorie dal prossimo 13 aprile su tutto il territorio regionale".

"Inoltre per ringraziare medici, infermieri e operatori da oltre un mese in prima linea per combattere questa terribile emergenza Covid-19 il Pisa Sporting Club ha deciso di far recapitare all’Ospedale Santa Chiara le 'Colombe Nerazzurre' che erano state commissionate per i dipendenti, i calciatori e i ragazzi del settore giovanile. Ci è parso questo un piccolo gesto e una giusta rinuncia della Società a vantaggio di chi in queste ultime settimane ha saputo fare grandi sacrifici per aiutare gli altri, oltrechè un modo per dimostrare la nostra vicinanza a tutte quelle persone che dovranno trascorrere le prossime festività Pasquali lontano dai loro cari, impegnate in una battaglia importantissima. A loro, così come a tutta la città e a tutta la nostra splendida tifoseria rivolgiamo già da ora l’augurio di una Buona Pasqua. Insieme ce la faremo!".

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti