Entella, Salernitana, Perugia e Venezia vincono in trasferta

© LAPRESSE

Liguri, campani e umbri volano in testa a punteggio pieno dopo due giornate. Respirano i lagunari. Sconfitte brucianti per Trapani e Livorno, ancora a quota zero

TORINO – Vittorie per 1-0 fuori casa nei quattro match serali della seconda giornata di Serie B: Salernitana, Entella e Perugia restano in vetta alla classifica a punteggio pieno (6 punti), successo corroborante per il Venezia mentre già sono nei guai Livorno e Trapani, ancora a quota zero.  

Cosenza-Salernitana 0-1

Al Marulla di Cosenza il primo tempo tra i ragazzi di Braglia e quelli di Ventura è equilibrato, con leggera prevalenza dei padroni di casa. L’unica vera emozione è al 27’ quando Pierini va a rete per il Cosenza, ma l’arbitro Minelli annulla per fuorigioco. I calabresi si fanno pericolosi anche con Carretta, Bruccini e Pierini. Nella ripresa però la Salernitana passa in vantaggio dopo appena due minuti con Firenze, servito da un ispirato Cicerelli. Il Cosenza invece si mangia le mani per una doppia traversa di Bruccini e Carretta al 75’.

COSENZA-SALERNITANA, TABELLINO E NUMERI

Cremonese-Virtus Entella 0-1

Allo Zini l’Entella parte forte nella prima mezz’ora, colpendo la traversa con Chiosa al 20’ e sbloccando il match al 24’ a conclusione di una bella azione, finalizzata in gol da Schenetti. Poco più tardi Nizzetto sfiora lo 0-2 prima che i grigiorossi tirino fuori l’orgoglio, pungendo con le conclusioni di Palombi e Deli. Il pareggio della Cremonese è evitato poi da Contini, che salva su Ciofani poco prima della pausa. Nella ripresa il nuovo entrato Soddimo sfiora ancora il pari, ma l’Entella replica con Nizzetto, a un passo dal raddoppio. Nell’ultima porzione di match la Cremonese va più volte al tiro, ma Contini è miracoloso.

CREMONESE-VIRTUS ENTELLA, TABELLINO E NUMERI

Livorno-Perugia 0-1

Al Picchi i padroni di casa schiacciano inizialmente gli umbri, sfiorando il vantaggio Mazzeo e Bogdan, neutralizzati dal portiere Vicario. Poi è il perugino Capone a mancare il gol, sparando al cielo a tu per tu con l’estremo difensore amaranto Zima. Nel primo tempo sono i padroni di casa a fare vedere qualcosa di più, ma nella ripresa il Perugia passa in vantaggio al 66’ con Iemmello, servito da Falzerano. Sei minuti più tardi il livornese Mazzeo spara su Vicario un calcio di rigore. Al 78’ il Perugia rimane in dieci per l’espulsione di Kouan, ma riesce ugualmente a portare a casa i tre punti. Per il tecnico amaranto Breda è già tempo di processi.

LIVORNO-PERUGIA, TABELLINO E NUMERI

Trapani-Venezia 0-1

Al Provinciale di Trapani i lagunari hanno molte occasioni da rete nel primo tempo e sbloccano il match al 25’: uscita difettosa di Dini e Bocalon infila in porta. Poi il Venezia sfiora ancora il gol con Capello e, al 39’, colpisce la traversa con Bocalon. All’attaccante ospite viene anche annullato un gol per fuorigioco, poco prima della pausa. Nel secondo tempo i siciliani schiacciano il Venezia alla ricerca del pareggio che però non arriva: la squadra di Baldini è viva, ma serve qualcosa in più per evitare lo spettro di una stagione di sofferenza. Vittoria preziosa per Dionisi, dopo il passo falso di una settimana fa contro la Cremonese.

TRAPANI-VENEZIA, TABELLINO E NUMERI

Articoli correlati

Caricamento...

Dalla home

Vai alla home

Commenti