Roma, addio De Rossi: rabbia dei tifosi e striscioni contro la società 

I sostenitori giallorossi non accettano il mancato rinnovo di contratto al capitano e manifestano il proprio malcontento

ROMA - Aria di contestazione a Trigoria. Dopo gli striscioni comparsi nella notte per esprimere la delusione e la rabbia da parte della tifoseria giallorossa per la decisone della Roma di non rinnovare il contratto a Daniele De Rossi, nel pomeriggio un centinaio di sostenitori romanisti si è recato fuori dal centro sportivo per manifestare il proprio malcontento. I tifosi hanno esposto un lungo striscione con sopra scritto "As Azienda oggi chiariamo 'sta faccenda!", con evidente riferimento al termine utilizzato più volte ieri dall'ad Fienga durante la conferenza stampa per riferirsi alla Roma. Chiari anche i messaggi comparsi su altri due striscioni: "Fatelo firma" e "Noi l'AS Roma voi azienda... funebre."

Del Piero saluta De Rossi: «So come ti senti»

Juve, Pjanic omaggia De Rossi: «Storia che emoziona solo a sentirla»

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti