Ibrahimovic in tackle su CR7: «Questa Juventus non è una sfida»

L'attaccante svedese dei Galaxy, ex bianconero, punge Cristiano Ronaldo: «Avrebbe potuto andarci quando era in B per riportarla in A e poi al titolo»

TORINO - Se non si trattasse di Zlatan Ibrahimovic, uno dei re indiscussi del calcio moderno, sarebbe inevitabile parlare di lesa maestà. Di certo l'attacco a Cristiano Ronaldo da parte del centravanti svedese ex Juve farà comunque discutere e gli attirerà le antipatie di qualche tfoso bianconero: «Cristiano parla di nuove sfide. E lui chiama sfida quella di andare in una squadra già attrezzata e che ha vinto la Serie A? Ca**ate - ha dichiarato Ibra a 'Voetbal Nieuws' -, andare alla Juve non è una sfida. Se cercava una sfida, sarebbe dovuto andare alla Juve qualche anno fa, quando era in Serie B, per riportarla in Serie A e farla tornare campione». Una stoccata pesante quella di Zlata, ora ai Los Angeles Galaxy, che sembra indirettamente voler giustificare la scelta fatta invece da lui nel 2006 quandò abbandonò Torino dopo calciopoli e la conseguente retrocessione della Juve per sposare l'Inter.

 

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti