Alex Sandro: «Mai pensato di lasciare la Juventus»

© Juventus FC via Getty Images

Il terzino sinistro tra campo e mercato: «A Valencia vittoria del gruppo. Il contratto? Ancora non sono arrivate proposte di rinnovo». E poi su Cristiano Ronaldo: «Lo sto studiando: voglio regalargli tanti assist»

TORINO - Dopo la mostruosa prestazione del 'Mestalla', con il 2-0 rifilato a domicilio al Valencia nonostante l'inferiorità numerica dalla mezzora per il discusso rosso a Cristiano Ronaldo, la Juventus vola sulle ali dell'entusiasmo. Anche se le 'ali' bianconere fanno i... terzini. «Io e Cancelo stiamo lavorando per arrivare al top. Siamo molto forti in attacco, ma anche in difesa - ha detto il mancino Alex Sandro ai microfoni di Sky Sport -.  A Valencia è stata una vittoria del gruppo. Questa è la nostra forza. CR7? Ha portato una grande qualità. Io sto imparando a conoscerlo, a capire i suoi movimenti e come gli piace ricevere palla e credo che pian piano potrò regalargli qualche assist. Possiamo diventare la miglior difesa d'Europa, dobbiamo ancora lavorare tanto e bene ma abbiamo tanta qualità. Penso che questa potrà essere una grande stagione per me e per i compagni. Io mi sento bene, ma so di dover ancora migliorare»

E il rinnovo del contratto in scadenza nel 2020 non è un'urgenza: «Non ho mai pensato di lasciare la Juventus, ma non sono ancora arrivate proposte di rinnovo. Ho ancora questo anno di contratto, poi il prossimo. Io mi concentro solo sul presente, poi vedremo cosa succederà». Tornando a Valencia, così Alex Sandro ha visto la reazione di Ronaldo: «L'ho visto motivato, non vede l'ora di sfogarsi in campo dopo il cartellino rosso».

 

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home