Cristiano Ronaldo eletto miglior giocatore dell'anno al Gran Galà del Calcio

© LAPRESSE

La giuria, composta da calciatori e allenatori delle venti formazioni di Serie A, ha premiato il fuoriclasse della Juve. Gasperini miglior tecnico, Atalanta migliore squadra

MILANOÈ Cristiano Ronaldo il miglior giocatore dello scorso campionato di Serie A. A sceglierlo, la giuria del Gran Galà del Calcio, composta da giocatori e allenatori delle venti formazioni di serie A. CR7 si consola così dopo la delusione patita sul fronte Pallone d'Oro, dove è giunto terzo alle spalle di Leo Messi del Barcellona e Virgil Van Dijk del Liverpool. Il portoghese ha preferito raggiungere Milano per ritirare il premio dell'Associazione Italiana Calciatori piuttosto che volare a Parigi. Atalanta premiata come migliore squadra, Gasperini come migliore tecnico. Ecco invece la Top 11 della scorsa stagione: Handanovic, Cancelo, Koulibaly, Chiellini, Kolarov, Barella, Pjanic, Ilicic, Ronaldo, Zapata, Quagliarella.

Ronaldo eletto miglior calciatore

Il fuoriclasse della Juve premiato come giocatore più forte della scorsa stagione: “È un orgoglio, grazie ai miei compagni della Juve e a tutti quelli che mi hanno votato. La Serie A è un campionato difficile, sono molto contento”.

Cristiano Ronaldo eletto miglior giocatore dell'anno al Gran Galà del Calcio

Eletti i migliori attaccanti

Premiati Cristiano Ronaldo, Quagliarella e Zapata.

Chiellini: “Il recupero procede bene”

Tornerò in campo nell’anno nuovo, sta andando tutto per il meglio ma devo avere ancora un po’ di pazienza. Per fortuna negli ultimi anni sono stato ben abituato ad alzare delle coppe, spero vada bene anche nei prossimi due anni tra Juve e Nazionale. Poi lascerò spazio ai più giovani”.

Koulibaly…e la moglie

Mia moglie non sarà molto contenta perché non c’è più posto per questi premi. Probabilmente me li nasconderà”.

Eletti i migliori centrocampisti

Premiati Pjanic, Ilicic e Barella.

Eletti i migliori difensori

Premiati Cancelo, Koulibaly, Chiellini e Kolarov.

Handanovic eletto miglior portiere

Ritiro questo premio per la terza volta, è sempre un gran piacere. Da quando sono arrivato all’Inter sono un tifoso di questi colori. Ci piace essere in testa alla classifica ma non siamo neanche a metà campionato”.

Ronaldo arriva e fa il segno della vittoria

Cristiano Ronaldo è arrivato al Megawatt di Milano per ritirare il premio di miglior calciatore della stagione 2018-2019. Alle telecamere che lo attendevano l'attaccante della Juventus, arrivato terzo nella corsa al Pallone d'Oro, ha fatto il segno della vittoria con la mano.

Atalanta eletta migliore squadra

Ha ritirato il premio il presidente Percassi: “È un momento bellissimo, speriamo possa durare per sempre. Dobbiamo dire grazie a Gasperini e a tutti i ragazzi per i traguardi raggiunti, sono il giusto premio per il nostro lavoro di prospettiva”.

Rocchi premiato come miglior arbitro

Mancini: “All’Europeo spero di non incrociare Ronaldo”

"Le partite sono tutte da giocare, sarà un gruppo fastidioso. Il Portogallo di Cristiano Ronaldo ha un girone molto difficile, spero di non incontrarlo. Ci fa piacere che i tifosi si siano riavvicinati alla nazionale. È la cosa più bella. Siamo partiti da una situazione abbastanza difficile, ma in poco tempo siamo diventati una squadra e questa credo che sia la cosa migliore”. Sul campionato: “È ancora presto per dare un giudizio sull'andamento della Serie A, ma l'Inter sta facendo un grande campionato. Essere davanti a una squadra forte e di qualità come la Juve non è semplice. Il campionato è ancora lungo, ma l'Inter può combattere fino alla fine. È una squadra solida che riesce a portare a casa sempre il risultato anche quando soffre". 

Gasperini premiato come miglior tecnico

"Grandissimo riconoscimento che ritiro e condivido con i giocatori e con la società e con il mio staff e tutta Bergamo. Abbiamo fatto qualcosa di molto bello e lo abbiamo fatto tutti insieme. Noi vogliamo che la nostra tifoseria sia orgogliosa per come interpretiamo le partite e affrontarle con coraggio”.

Mendes: “Ronaldo il migliore di sempre”

"Cristiano Ronaldo resta il miglior giocatore di sempre". Così, a margine del Gran Galà del Calcio organizzato dall'Associazione Italiana Calciatori, il procuratore Jorge Mendes ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano il motivo dell'assenza del suo assistito alla consegna del Pallone d'Oro a Parigi.

Tonali miglior giovane della Serie B

Zapata: “Non so quando rientrerò”

Non c’è ancora una data precisa per il mio rientro. Bisogna curarsi e guarire bene. Perché questi infortuni sui tendini sono complicati. Fosse stato sul muscolo sarei già rientrato. Ma datemi il tempo per guarire e poi mi rivedrete in campo". 

Rocchi: “Contro il razzismo si può fare di più”

"Contro il razzismo si può fare di più. È una cosa che mi dà fastidio personalmente e mi fa molto piacere che le società si impegnino in prima persona. Noi siamo contro ogni forma di razzismo e vi assicuro che tutti noi ci muoveremo ogni volta che sentiremo qualcosa”.

Il miglior gol della stagione è di Quagliarella

Il colpo di tacco dell’attaccante della Sampdoria nella sfida contro il Napoli è stato premiato come miglior gol della stagione 2018/19. A ritirare il premio Massimo Ferrero: “Manca poco per il suo rinnovo. Caso Vialli? Non ne parlo più, la questione è chiusa”.

Chiellini e Mancini a colloquio

Il capitano della Juve e il ct dell’Italia chiacchierano a margine della premiazione del Gran Galà: il difensore bianconero, ancora alle prese con l’infortunio, sta cercando di recuperare al meglio per essere presente al prossimo Europeo

Percassi: “Se Gasperini firma a vita accetto subito”

"Con l'arrivo di mister Gasperini abbiamo cambiato mentalità. C'è grande determinazione e grande passione. Abbiamo parecchi impegni stimolanti e faticosi, siamo non contenti, ma di più. Quello che c'è dopo aver ottenuto la salvezza è fantastico. Vogliamo crescere gradualmente, speriamo di giocare sempre così perché - ha spiegato - oltre ai risultati è il quarto anno che si fa un gran bel calcio". E ha aggiunto: "Stasera se Gasperini firma a vita firmo subito...".

Giugliano migliore giocatrice

Manuela Giugliano, centrocampista della Roma, è stata premiata come migliore calciatrice della stagione 2018-2019. Sono sei calciatrici della Juventus compongono la top 11 della migliore squadra del calcio femminile della stagione 2018-2019 premiate nel corso della nona edizione del Galà, manifestazione organizzata dal sindacato dei calciatori al Megawatt Court di Milano. Queste le premiate ruolo per ruolo: Laura Giuliani (Juventus), Alia Guagni (Fiorentina), Sara Gama (Juventus), Cecilia Salvai (Juventus), Elisa Bartoli (Roma), Aurora Galli (Juventus), Manuela Giugliano (Roma), Valentina Cernoia (Juventus), Valentina Giacinti (Milan), Ilaria Mauro (Fiorentina), Barbara Bonansea (Juventus).

Paratici: “Ronaldo meritava il Pallone d’Oro”

Tutti quelli che fanno sport sanno quanto si faccia fatica a vincere una volta, pensate quanta fatica si faccia fatica a vincere due, tre, quattro, fino ad arrivare a otto. È stato faticosissimo, ma nello stesso tempo noi vogliamo essere superiori a questa possibile inconscia pancia piena. Su 20 incontri abbiamo vinto 16 partite e pareggiate 4. La pancia piena in questo momento mi sembra che sia solo un pensiero che possa venire quando c'è un momento di minima difficoltà come un pareggio”. Per Cristiano Ronaldo "non è un momento difficile. Lo abbiamo sempre detto - ricorda Paratici - che secondo noi meritava di vincere il Pallone d'Oro, le classifiche dei premi sono sempre opinabili. Per lui non è un momento difficile, è stato fuori per un periodo dagli allenamenti a causa di un colpo al ginocchio e lo ringraziamo per quanto fatto in condizioni non ottimali". 

Pjanic: “La Juve non ha mollato”

Sarri dice che mancano motivazioni in campionato? Non mi sembra che abbiamo mollato o uno o l'altro. Abbiamo ottenuto ottimi risultati finora. L'avversario sta facendo molto bene un buon campionato. Ma è ancora presto e non ci fa nessun effetto. Complimenti a loro, noi ci saremo e siamo tranquilli. Non c'è nessun timore, nessuna paura. Continueremo a fare il nostro e se servirà, aspetteremo quando arriveranno a casa nostra. Ci aspettiamo solo di vincere. Serve rispetto a questa squadra e nient'altro. Ieri è stato un passo falso. Siamo dispiaciuti per quello ma non c'è nessun allarme. C'è solo da rimettersi a lavoro, come abbiamo sempre fatto". 

Ausilio: “Lukaku-Lautaro al top”

Fa piacere essere in testa alla classifica, è un merito dello staff e dei calciatori. Noi guardiamo in basso, continuiamo a lavorare con voglia e consapevolezza. Lukaku-Lautaro? È una bella coppia, stanno ripagando da tutti i punti di vista. Sono ragazzi seri, possono ancora fare di più. La clausola di Lautaro da 110 milioni? Non c’è nessun problema, ha scelto l’Inter e vuole essere allenato da Conte”.

Gasperini su Champions e futuro

Aspettiamo il verdetto, c’è tanta Atalanta. La stagione dell’anno scorso è stata clamorosa. Siamo determinati, abbiamo ambizione e vogliamo ripeterci. Gomez fuori dalla Top 11? Ma lui partecipa al Pallone d’Oro…È un grande a prescindere, è un tuttofare, è difficile anche collocarlo. Passaggio agli ottavi di Champions? Pensiamo positivo, per noi sarebbe un’opportunità incredibile. Il City è una grande squadra che non vorrà perdere. Andrò mai in una squadra che lotta per lo scudetto? Quelle che lottano per lo scudetto sono veramente poche. L’ambiente dell’Atalanta mi ha valorizzato, per il futuro si vedrà”.

Rocchi: “Var? Meccanismo migliorabile”

Quando cominceremo ad analizzare le partite? Non è che siamo contrari a parlare, è chiaro che ci sono contesti in cui è facili essere ascoltati su determinati argomenti e contesti in cui non parlare è meglio. Var? Il meccanismo sta funzionando bene ma è migliorabile”.

Giacinti: “Il Milan ha bisogno di supporto”

Essere presenti qui stasera è un grande passo in avanti per tutto il calcio femminile. Bisogna dare fiducia al Milan (maschile, ndr), cercherà di fare il meglio. Abbiamo bisogno di supporto nei momenti di difficoltà”.

Tonali: “Contenti del ritorno di Corini”

Stagione straordinaria quella dell’anno scorso. Il ritorno di Corini? Vogliamo tutti bene al mister, c’è molta fiducia. Siamo contenti di iniziare nuovamente questo percorso”.

I protagonisti cominciano ad arrivare

Ci sono già Barella e Gasperini al Megawatt di Milano: si attendono anche gli arrivi di Chiellini e Pjanic.

Carnevali: “Turati? Non ha ancora realizzato”

Un risultato ottimo quello contro la Juve, ma soprattutto la soddisfazione dell’esordio di Turati - ha detto l’ad del Sassuolo Carnevali -. È un ragazzo particolare, forse non ha neanche realizzato. È stato bravissimo. Ha vissuto tutto con spensieratezza”.

Ronaldo a Milano per il Galà del Calcio

Già assente l'anno scorso, quando arrivò secondo dietro Luka Modric, Cristiano Ronaldo, con ogni probabilità fuori dal podio del Pallone d’Oro, non sarà presente neppure stasera alla prestigiosa cerimonia, che sta cominciando a Parigi al Teatro Chatelet. Secondo i giornalisti francesi presenti, CR7 avrebbe spiegato la sua assenza con la necessità di essere presente al Gran Gala del Calcio, a Milano, dove - al contrario di Parigi - potrebbe vedersi assegnare il premio come miglior giocatore del campionato italiano.

Kolarov: “Fonseca? Idee super e tanta determinazione”

"Stiamo giocando bene e dobbiamo continuare così”. Aleksander Kolarov, a margine del Gran Galà del Calcio Aic, analizza così questo avvio di stagione della Roma, quarta in campionato e vicina ai sedicesimi di Europa League. "Cosa ci piace di Fonseca? La sua idea di calcio, come interpreta le partite, come ci spiega come dobbiamo giocare, la sua determinazione", replica a Sky Sport il laterale serbo, che nonostante i 34 anni continua a essere fra i migliori della serie A. "Ogni giocatore deve dimostrare a se stesso cosa può fare - aggiunge - Quando ho scelto di venire a Roma, ero convinto di poter fare bene e sono convinto di poterlo fare ancora".

Gran Galà del Calcio, dove vederlo in tv

Il Gran Galà del Calcio sarà visibile dalle 19.45 su Sky Sport Serie A e Sky Sport 251. L’evento sarà inoltre trasmesso in streaming e visibile per gli abbonati su dispositivi quali PC, tablet e smartphone tramite il servizio SkyGo.

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti