Europa League, Inter-Shakhtar Donetsk in semifinale

© EPA

L'undici di Castro batte 4-1 il Basilea e affronterà i nerazzurri nel prossimo turno. Il Siviglia di Lopetegui supera il Wolverhampton grazie alla rete dell'ex Milan Ocampos: sfiderà il Manchester United  

TORINO - Lo Shakhtar Donetsk batte 4-1 il Basilea e approda in semifinale di Europa League dove sfiderà, lunedì 17 agosto alle 21, l'Inter di Antonio Conte. Senza storia il match di Gelsenkirchen con gli ucraini che infliggono un sonoro poker agli svizzeri grazie alle reti realizzate da Junior Moraes, Taison, Alan Patrick e Dodo. Il Siviglia di Lopetegui, invece, si qualifica allo scadere contro il Wolverhampton e affronterà, nella semifinale del 16 agosto, il Manchester United. Protagonista l'ex Milan Ocampos che sigla il gol vittoria a 2' dal 90'. Per gli inglesi fatale l'errore dal dischetto nel primo tempo di Jimenez.  

Europa League, programma e risultati

Shakhtar Donetsk-Basilea 4-1

Lo Shakhtar parte molto bene e sblocca il match dopo soli 2'. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo esce male Nikolic e Junior Moraes infila, di testa, la porta degli svizzeri. Immediata la risposta del Basilea con un colpo di testa in tuffo di Cabral e un'azione solitaria di Pululu ma entrambe le conclusioni si spengono sul fondo. Ancora l'autore del gol dell'1-0 sfiora il raddoppio al 20' ma la sua conclusione, dall'altezza del dischetto di rigore, termina alta. Un minuto dopo arriva il 2-0 con Taison che trova il primo gol europeo complice la deviazione decisiva di Frei. E' un dominio dello Shakhtar che al 30' sfiora la terza rete con Junior Moraes ma Nikolic, in questo caso, compie un'ottima parata. Al 38' ci prova anche Marlos da fuori ma risponde ancora bene il portiere del Basilea che mette in calcio d'angolo. E' un tiro a segno della squadra ucraina e al 40' è Marcos Antonio a colpire la traversa con una bellissima conclusione a giro da fuori. Al 74' Marchand atterra Taison in area di rigore. Dal dischetto Alan Patrick fa 3-0. All'88' gran diagonale di Dodo che sigla il 4-0. Nel finale gol della bandiera del Basilea realizzato da van Wolfswinkel. 

Shakhtar Donetsk-Basilea, curiosità e statistiche

Wolverhampton-Siviglia 0-1

Ottima partenza degli inglesi con un'iniziativa dalla destra di Traorè ma il colpo di testa di Neves è debole. All'11' coast to coast pazzesco di Adama Traoré che, entrato in area di rigore, viene abbattuto da Diego Carlos. Dopo un rapido consulto con il VAR Orsato assegna il calcio di rigore. Dal dischetto brutta conclusione di Jimenez che si fa parare il possibile 1-0 da Bono. Nella seconda metà del primo tempo è il Siviglia a controllare il pallino del gioco senza trovare, però, chiare occasioni da gol. Al 63' ci prova En Nesyri con una bella giocata in area di rigore ma la sua conclusione è debole e non impegna più di tanto Rui Patricio. Al 77' è Banega a impegnare il portiere dei Wolves con un calcio di punizione. All'88' la sblocca il Siviglia grazie a un'azione targata da "ex italiani". Corner corto di Suso verso Banega che mette il pallone in mezzo, deviazione perfetta di testa di Ocampos che batte Rui Patricio a due minuti dal 90'. 

Wolverhampton-Siviglia, curiosità e statistiche

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti