Kean, dubbio Premier League

© Marco Canoniero

La Juve lavora per liberare posti in attacco: il talento ha offerte in Inghilterra, sta valutando. Mandzukic potrebbe rimanere: decide Sarri. Higuain: la Roma ci crede. Anche Cancelo in bilico

TORINO - Il ragazzo è in vacanza: ultima tappa, a meno di spostamenti lampo, Montecarlo. Lì dove il suo agente Mino Raiola, fino a prova contraria, è di casa. Moise Kean, da buon 19enne tutto lavoro e divertimento (quando si può), aspetta di capire cosa sarà del proprio futuro. Il vercellese può far comodo alla Juventus di Maurizio Sarri, purché non pretenda di avere garanzie su un posto fisso da titolare.

Ufficiale, Romero è della Juve

Sfoltire è diventata la parola d'ordine alla Continassa

Piccolo particolare: in questo momento nella rosa bianconera c’è un tale overbooking che sfoltire è diventata la parola d’ordine alla Continassa. E se è vero che l’eventuale cessione dell’ex Verona frutterebbe una corposa plusvalenza, è sicuro che il club bianconero non stia pensando di privarsi del classe 2000 a cuor leggero. Un’opzione di riacquisto sarebbe oltremodo gradita, però gli affari sono affari. E se l’Everton sta pianificando un’offerta da 45 milioni per Kean - come sentenziano oltre Manica - una riflessione s’impone: varrebbe la pena dire di no? Il nome di Moise è sulla bocca di mezza Premier, mentre l’Ajax ha fatto un sondaggio. Valutazioni in corso.

Leggi l’articolo completo sull’edizione odierna di Tuttosport

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti