Bologna, è il giorno di Schouten: "Mi ispiro a Fabregas"

© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.

Il nuovo acquisto: "Seguo il calcio italiano da quando sono ragazzino, conosco la storia vincente del club"

BOLOGNA - In casa del Bologna la giornata di oggi ha visto la presentazione dell'olandese Jerdy Schouten, il cui acquisto è stato ufficializzato ieri dalla dirigenza felsinea. "Ho seguito il calcio italiano sin da quando era ragazzino, so che la storia del Bologna è ricca di successi e di scudetti - esordisce il classe 1997 - Ho deciso di venire qui perché ho sentito un buon feeling con tutto l'ambiente, credo sia la città giusta per giocare a calcio e per vivere e voglio imparare in fretta l'italiano".

Non potevano mancare domande sul suo stile di gioco e sui suoi ispiratori: "Come giocatore cerco sempre di avere una buona confidenza con il pallone e di non entrare nel panico. Il mio riferimento tecnico è sempre stato Cesc Fabregas. Ho vissuto momenti difficili per problemi di salute, sono stato fermo due anni ma grazie alla mia famiglia sono riuscito ad uscirne e a diventare un giocatore professionista. Qui voglio diventare un giocatore importante per la squadra sin da subito".

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti