Felix-Juve, ecco il piano per aggirare la clausola fissata dal Benfica

© www.imagephotoagency.it

Paratici al lavoro con il super agente Mendes. I dirigenti bianconeri preparano l'assalto al gioiellino portoghese

TORINO - Una cessione eccellente per finanziare parte del colpo, una percentuale sulla rivendita, il sacrificio di un talento e quello di un giovane dell’Under 23 o della Primavera. La Juventus fa sul serio per Joao Felix e sta mettendo a punto un piano articolato per aggirare la clausola da 120 milioni fissata dal Benfica e bruciare sul tempo Manchester United, City, Atletico e Liverpool. Il vice presidente Pavel Nedved e il ds Fabio Paratici hanno visto e rivisto il gioiellino portoghese (le cui qualità spieghiamo nei dettagli a pagina 2) e sono sempre più convinti e decisi a scommettere pesantemente su questo 19enne che in Portogallo considerano il miglior Under 21 sfornato dai tempi del giovane Cristiano Ronaldo.

I dirigenti bianconeri sono andati oltre i paragoni, comunque importanti, e hanno affidato a Jorge Mendes, super agente di CR7 e di Felix, il compito di trovare una mediazione vincente con il club del Da Luz. L’appoggio di Mendes è molto più che un aiuto. Il procuratore portoghese, oltre ad avere un rapporto privilegiato con il presidente del Benfica Luis Filipe Vieira, è considerato il manager delle operazioni impossibili. Lo ha dimostrato tante volte, l’ultima proprio la scorsa estate in occasione dell’affare del secolo Cristiano Ronaldo- Juventus. I contatti tra i bianconeri e Mendes sono continui. L’ultimo incontro è recente e risale alla scorsa settimana, a margine di Juventus-Ajax. Sul tavolo ci sono tanti discorsi: da Felix fino al suo compagno di squadra e di Nazionale Ruben Dias, 21enne centrale difensivo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport 

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti