Mondiali femminili, la Svezia supera 2-1 l'Inghilterra ed è terza

© Getty Images

Medaglia di bronzo alle scandinave che si impongono grazie ai gol di Asllani e Jakobsson; rete britannica della Kirby. Il Var annulla il 2-2 per un tocco di braccio della White

NIZZA (Francia) - Phil Neville non riesce a portare sul podio iridato la sua Inghilterra, battuta 2-1 dalla Svezia nella finalina dei Mondiali di calcio femminile di Francia 2019. Dopo una fase iniziale di studio le scandinave passano in vantaggio all’11 con la Asllani, che approfitta di un banale errore della Greenwood e va a rete con un rigore in movimento. Al 22’ la Svezia trova il raddoppio con la Jakobsson, che infila il portiere inglese Telford con un bel destro. Il match rallenta, anche per il caldo, fino al 31’ quando l’Inghilterra riapre l’incontro con la Kirby, che va in rete di sinistro.

Gol inglese annullato dal Var

Passa una manciata di minuti e al 33’ le ragazze di Neville pareggiano con la White, ma la gioia è presto strozzata. Interviene il Var che fa annullare la marcatura per un controllo di braccio della stessa calciatrice britannica. Nella ripresa la gara è a lungo in equilibrio fino all’ultimo quarto d’ora, quando le inglesi tentano il tutto per tutto alla ricerca del 2-2: all’89’ la Bronze calcia a botta sicura a portiere battuto, ma la svedese Fischer salva sulla linea di testa. Domani il Mondiale femminile si chiude con la finalissima delle ore 17 a Lione: nel Parc Olympique Lyonnais l’Olanda e le campionesse uscenti degli Stati Uniti si contenderanno il titolo iridato.

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti