Biathlon, Inseguimento: vince la Wierer. Per la Coppa del Mondo si decide domani

© AFPS

Nonostante il 12° posto odierno la 28enne di Brunico conquista per la seconda volta in carriera il trofeo in questa specialità. Per la sfera di cristallo appuntamento con l'ultima prova stagionale

OSLO -  Dorothea Wierer deve attendere ancora 24 ore per entrare nella storia. La 28enne di Brunico, atleta delle Fiamme Gialle, quest'oggi nonostante il dodicesimo posto nella pursuit odierna ha conquistato la Coppa della specialità "inseguimento", la seconda della propria carriera dopo quella di individuale conquistata nel 2016. Domani, nell'ultima prova stagionale, le basterà chiudere almeno sesta, indipendentemente dai risultati delle rivali, per vincere aritmeticamente la prima sfera di cristallo della sua carriera, un risultato che sarebbe unico e senza precedenti per tutto il biathlon italiano.

Leggi le news sugli Altri Sport

LE DICHIARAZIONI - Al termine della prova che le ha consegnato la coppa di specialità l'azzurra ha dichiarato: «Sono contenta di essere riuscita a conquistare la seconda coppa di specialità della mia carriera. Oggi è stata dura in pista, anche perché nel quarto e nel quinto giro mi sono trovata da sola contro vento e non è stato facilissimo. Comunque non sapevo se avrei potuto vincere la coppetta perché non mi era chiara la posizione della Roeiseland, ma per fortuna ci sono riuscita e sono molto felice - ha aggiunto l'azzurra, leader della classifica generale di Coppa del Mondo in vista dell'ultima gara di domani - La mass start sarà molto interessante, c'è la possibilità di vincere la coppa, ma deve andare tutto liscio: devo riposare e poi si vedrà».

Sci, rottura dei legamenti per Innerhofer

SFIDA AZZURRA - Al momento Dorothea Wierer guida la classifica assoluta della Cdm generale con 894 punti. Alle sue spalle, seconda, a quota 852, c'è un'altra azzurra, ovvero la 24enne Lisa Vittozzi di Pieve di Cadore. In pratica è molto probabile un trionfo azzurro. L'unica che sembra al momento in grado di impensierire le due italiane è Anastasiya Kuzmina, biatleta russa, naturalizzata slovacca, oggi prima nella pursuit e posizionata a ridosso di Wierer e Vittozzi nella graduatoria assoluta della Cdm generale, a quota 844.

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti