Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Europa League: Atletico Madrid, Arsenal e Marsiglia volano in semifinale

Vai alla versione integrale
© AFPS
La squadra di Simeone perde con lo Sporting ma stacca il pass. Pari Gunners in rimonta, show Garcia: 5 gol al Lipsia!

TORINO – L’inspiegabile crollo della Lazio non è l’unica notizia della serata. Atletico Madrid, Arsenal e Marsiglia fanno compagnia al Salisburgo volando in semifinale di Europa League. I Colchoneros perdono di misura a Lisbona con lo Sporting (2-0 al Wanda Metropolitano), i Gunners pareggiano 2-2 con il Cska (4-1 all’Emirates) e la squadra di Rudi Garcia ribalta l’1-0 dell’andata con un pirotecnico 5-2. Adesso non resta che aspettare il sorteggio di Nyon, in programma venerdì alle ore 12.

SPORTING-ATLETICO 1-0

Primo tempo a sorpresa. Lo Sporting chiude sull’1-0 con l’Atletico che sta a guardare. A sbloccare il risultato è Montero al 28’ che sfrutta l’errore di Oblak sul cross di Fernandes. Diego Costa è costretto a lasciare il campo all’inizio della ripresa (problema muscolare, dentro Torres) e i Colchoneros cercano il pari con Griezmann: quello del francese è il primo tiro in porta e arriva dopo 58 minuti. Nel finale Jorge Jesus butta nella mischia anche Doumbia, ma il miracolo non riesce: in semifinale va l’Atletico.

CSKA MOSCA-ARSENAL 2-2

Il Cska perde uno dei suoi uomini migliori (Dzagoev ko al 36’) ma riesce comunque a passare in vantaggio al 39’ con il piattone di Chalov. La ripresa si apre sulla falsariga del primo tempo con Cech che smanaccia malamente il destro dalla distanza di Golovin e Nababkin non può far altro che spingere il pallone in rete per il 2-0. A scacciare via i brutti pensieri è Welbeck che s’inventa un gol magico al 75’ regalando la qualificazione a Wenger. Il definitivo pari è opera di Ramsey al 92’.

MARSIGLIA-LIPSIA 5-2

Per Garcia si mette subito male: Bruma porta in vantaggio il Lipsia dopo appena due minuti, ma il Marsiglia si scatena sostenuto da un grandissimo Velodrome. A ribaltare il risultato (e la momentanea qualificazione) ci pensano l’autorete di Ilsanker (6’), Sarr (9’) e Thauvin al 38’ che anticipa Konate e batte Gulacsi. Il Lipsia si rifà sotto nella seconda frazione con il gol di Augustin (56’), servito di tacco dall’ottimo Keita, i francesi rispondono però prontamente con lo straordinario tocco d’esterno di Payet al 60’. Nel recupero trovano il quinto con Sakai.

Informativa
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. X