Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Pogba, la nostalgia aumenta

Vai alla versione integrale
© AFPS
La Coppa riporta il Polpo a Torino, dove sogna di tornare. E il suo Manchester è in crisi: la difesa è lenta e il punto debole è in attacco

MANCHESTER - Sarà il Manchester United, la grande malata di Premier League, che ha perso 2 delle prime 3 partite e subito 7 gol come non capitava da 50 anni, l'avversaria principale della Juventus nel girone di Champions. La squadra in estate si è rinnovata con un paio d'acquisti, il terzino Dalot (19 anni) dal Porto, che non si è ancora visto a causa di un'infortunio, e il brasiliano Fred, mediano dello Shaktar, che in realtà fin qui è tra i più deludenti. Old Trafford non è mai un campo facile, ma l'avvio di Mourinho quest'anno è stato fatto soprattutto di mugugni all'indirizzo di chiunque. Dalle critiche a Pogba, che deve «avere più continuità per dimostrare quel che vale», a quelle al vertice, rappresentato dall'amministratore delegato Ed Woodward al quale Mourinho, parole sue, aveva chiesto «cinque giocatori» che alla fine non sono arrivati. Il punto debole è la difesa. Lenta e impacciata come non mai. Il 3-0 di lunedì sera contro gli Spurs è stato il peggior risultato di sempre in una partita casalinga per una squadra di José Mourinho.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Informativa
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. X