Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Smart Vision EQ, l'antistress del futuro

Vai alla versione integrale
©
Al Salone di Francoforte il più dinamico dei marchi Daimler presenta la propria idea di futuro

ROMA - Con la Vision EQ fortwo il marchio Smart presenta una nuova visione della mobilità urbana e di trasporto pubblico locale personalizzato, flessibile ed efficiente. Anche se si tratta di una concept, la tecnologia a guida autonoma permette di prendere i passeggeri direttamente nel luogo richiesto. L'utilizzatore capisce che si tratta della propria vettura grazie a possibilità di personalizzazione innovative: con la griglia Black Panel del frontale e le ampie superfici di proiezione laterali, smart vision EQ fortwo offre un livello di ‘tailor made’ della vettura mai vista prima d'ora nel car sharing.

CUSTOM - I display a LED al posto dei fari mostrano sia una grafica classica sia forme simili a occhi, mentre le luci posteriori, accanto alla rappresentazione classica, possono fornire informazioni dettagliate, come avvertenze o comunicazioni relative al traffico. Le porte, invece, sono rivestite da una pellicola commutabile: quando l'auto è occupata si possono visualizzare informazioni su eventi locali, meteo, news oppure l'ora, mentre dalla griglia Black Panel si può apprendere se la vettura è occupata da una o due persone.

SHARING - Chi lo desidera può inoltre mettersi in contatto con utenti interessati attraverso la funzione «sharing 1+1», che suggerisce possibili compagni di viaggio sulla base del loro profilo impostato e delle destinazioni richieste e che possono poi essere accettati o rifiutati. Quando si viaggia in due vengono visualizzati sull'ampio display dell'abitacolo interessi comuni, come gli ultimi concerti ai quali i viaggiatori hanno assistito oppure gli sport praticati.

TEMPO - Tolto l’impegno della guida, i passeggeri possono rilassarsi nello spazioso abitacolo, perché questa show car è la prima vettura del Gruppo Daimler a rinunciare coerentemente a volante e pedali. La Smart Vision EQ fortwo inaugura una nuova era del car sharing: gli utenti non devono cercare la prima auto che si libera, poiché sarà questa a trovarli e ad andare a prenderli direttamente nel luogo desiderato. Si elimina così il tragitto verso l'auto da noleggiare, perché i veicoli collegati tra loro sono sempre in movimento.

RETE - Ma non è tutto, perché la Smart vision EQ fortwo ha un accumulatore agli ioni di litio con capacità di 30 kWh. Quando non è in uso, raggiunge autonomamente una stazione di ricarica per fare rifornimento di energia. In alternativa le auto possono collegarsi mediante induzione alla rete elettrica, cedere corrente e alleggerire la rete fungendo da “batterie collettive”. 

Informativa
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. X