Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Vespa (RED), due ruote speciali per la lotta all'AIDS

Vai alla versione integrale
©

Sarà presentata nella sua forma definitiva al prossimo salone Eicma di Milano ed è stata mostrata ieri in anteprima a Roma

ROMA - Il Gruppo Piaggio e (RED) hanno avviato una partnership a sostegno della raccolta fondi per il finanziamento di programmi di lotta all’AIDS. Il primo frutto di questa collaborazione è la Vespa 946 (RED), che sarà presentata nella sua forma definitiva al prossimo salone Eicma di Milano, ed è stata mostrata ieri in anteprima a Roma, nel corso di un evento del Global Fund all’Istituto Superiore di Sanità. Alla presentazione era presente anche Bill Gates che, con la fondazione Bill & Melinda Gates, è tra i massimi protagonisti mondiali nella battaglia per la salute e il benessere nei paesi in via di sviluppo.

«La partnership con (RED), una delle istituzioni più prestigiose al mondo rappresenta un altro impegno concreto di Piaggio in questo ambito - ha sottolineato il Presidente e AD del Gruppo Piaggio, Roberto Colaninno - per questo oggi siamo felici e orgogliosi di essere stati scelti da (RED) per rappresentare, tra i loro partner, il mondo della mobilità». Le Vespa che saranno prodotte nella partnership con (RED) verranno commercializzate in Europa, Asia, Area del Pacifico e Stati Uniti; il primo lotto sarà messo in vendita a dicembre 2016, in concomitanza con la (RED)’s Shopathon campaign.

Inoltre dalla vendita di ogni esemplare di Vespa (RED) 150 dollari saranno destinati a sostenere le attività del Global Fund per la lotta all’AIDS, alla tubercolosi e alla malaria. «Siamo onorati di avere il Gruppo Piaggio con noi nella lotta all’AIDS con la presentazione dell’operazione (Vespa) RED – ha dichiarato Deborah Dugan, CEO di (RED) - dalla vendita di questo iconico veicolo arriveranno fondi per sostenere il difficile lavoro del Global Fund».

Informativa
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. X