Che festa con "Un canestro per AISM"

A Firenze, presso la Polisportiva Castello, si è tenuta la terza edizione della manifestazione che prevede una partita di basket lunga 12 ore

Dodici ore di sport, dodici ore di basket, ma soprattutto dodici ore di solidarietà. Questo in sintesi quanto accaduto domenica scorsa presso la Polisportiva Castello di Firenze dove la sezione provinciale del capoluogo toscano ha organizzato la terza edizione di "Un Canestro per AISM". L'iniziativa, finalizzata alla raccolta fondi, all'informazione e alla sensibilizzazione sulla sclerosi multipla, prevedeva una partita di basket lunga dodici ore che ha potuto contare sulla partecipazione e l'entusiasmo di oltre 70 giocatori.

Quella appena trascorsa, come detto, è stata la terza edizione, un'edizione che ha visto crescere l'entusiasmo e i numeri della manifestazione come ci ha raccontato Marino Guerini, uno dei promotori dell'evento organizzato dall'AISM di Firenze. «È stata una giornata di festa. Quest'anno siamo riusciti a migliorarci e ci sono stati anche degli sponsor che hanno permesso di acquistare anche il materiale e di conseguenza di devolvere tutto l'incasso all'Associazione. La manifestazione era aperta a tutti, sul campo sono passati ragazzi di 15 anni e uomini di oltre 50, ma la partecipazione maggiore è arrivata dai ragazzi delle squadre di pallacanestro fiorentine. Fortunatamente siamo stati anche ben voluti dal tempo e alla fine delle 12 ore abbiamo dovuto interrompere la partita perché in molti erano ancora in campo a giocare. I ragazzi con una palla in mano non smetterebbero mai di giocare».

 

Vai su WWW.SMUOVITI.AISM.IT

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Live

Commenti

Dalla home

Vai alla home