Superlega: Verona si impone al quinto su Castellana Grotte

Nel recupero della quarta giornata gli scaligeri si impongono in rimonta 2-3 (25-20, 23-25, 25-19, 19-25, 11-15) al Pala Florio contro la squadra di Tofoli, fanalino di coda del campionato

BARI- Al cospetto di una formazione sicuramente di ben altro blasone seppur non in grande forma Castellana Grotte rischia di fare bottino pieno ma crolla nel quarto set non riuscendo a dare al proprio gioco la continuità della prima parte di gara. Un calo di intensità che forse punisce un po’ troppo la formazione castellanese che per tre set abbondanti aveva tenuto testa alla squadra di Grbic che, con l’ingresso di Alletti per Birarelli, ha trovato più solidità a muro, fondamentale che ha aiutato anche la difesa veronese nella seconda parte del match. Boyer è stato il trascinatore dei veneti (31 punti ed MVP) ben supportato da Sole’.

Nella BCC l’iniziale efficacia di Renan, Mirzajanpour e Wlodarczyk si spegne strada facendo con il solo Zingel (ex della gara) protagonista per tutto il match. Un punto, quello guadagnato dai pugliesi che accorcia solo un pochino la classifica ma dal quale bisogna ripartire con dedizione in vista del prossimo imminente match casalingo con Monza. Verona con lo stesso sei+uno della sfida con Padova con Marretta e Manhavi in banda, Boyer opposto a Spirito, Birarelli e Solé centrali con De Pandis libero. Tofoli schiera ugualmente il sestetto dell’ultimo match con Scopelliti al posto di De Togni.

Le due squadre non sono al meglio per differenti ragioni e si vede nel timoroso approccio reciproco alla gara. La buona battuta tattica castellanese mette in difficoltà la fluidità di gioco ospite ed alla lunga paga. Nel finale del set con Renan e Zingel in grande evidenza la BCC piazza l’allungo decisivo e cambia campo avanti uno a zero. Nel secondo set cresce Verona spinta da Boyer che riesce sul filo di lana a vincere il parziale. Grbic toglie Birarelli ed inserisce Alletti, Verona guadagna a muro ma Castellana reagisce di voglia e vince nettamente 25-19. Sull’abbrivio la squadra di Tofoli parte bene nel quarto parziale ma si inceppa sul più bello con Verona che aggiusta battuta e difesa. La New Mater si scompone, perde fiducia e lascia giocare gli avversari che non si fanno pregare. La Calzedonia rimonta e torna alla vittoria mentre la BCC resta ancora a zero alla colonna vittorie.

IL TABELLINO-

Domenico Cavaccini (BCC Castellana Grotte)- « Personalmente sono abbastanza soddisfatto del punto preso contro una formazione che parte con un budget più alto del nostro. Certo potevamo sfruttare meglio l’occasione di stasera contro una squadra non al massimo della forma. Ma anche noi abbiamo delle assenze: continuiamo a lavorare con impegno per sbloccarci da questa situazione ».

Federico Marretta (Calzedonia Verona)- « Per noi è una vittoria molto importante. L’abbiamo portata a casa con spirito di squadra in un campo difficile con una squadra che ha lottato fino alla fine. Ripartiamo da qui ».

IL TABELLINO-

BCC CASTELLANA GROTTE – CALZEDONIA VERONA 2-3 (25-20, 23-25, 25-19, 19-25, 11-15)

BCC CASTELLANA GROTTE: Falaschi 2, Wlodarczyk 12, Scopelliti 7, Zanatta Buiatti 19, Mirzajanpourmouziraji 18, Zingel 12, Pace (L), Agrusti (L), Cavaccini (L), Studzinski Rodrigues 2. N.E. Kruzhkov, De Togni, Quartarone, Kovac. All. Tofoli.

CALZEDONIA VERONA: Spirito 3, Manavinezhad 14, Solé 14, Boyer 31, Marretta 5, Birarelli 4, Giuliani (L), De Pandis (L), Magalini 0, Alletti 7. N.E. Pinelli, Savani, Sharifi. All. Grbic.

ARBITRI: Cesare, Zavater.

NOTE – durata set: 26′, 29′, 26′, 25′, 18′; tot: 124′. 

MVP: Boyer (Calzedonia Verona)

LA CLASSIFICA-

Sir Safety Conad Perugia 28, Azimut Leo Shoes Modena 24, Cucine Lube Civitanova 21, Itas Trentino 21, Consar Ravenna 15, Revivre Axopower Milano 15, Vero Volley Monza 14, Calzedonia Verona 13, Kioene Padova 12, Top Volley Latina 10, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 10, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 10, Emma Villas Siena 8, BCC Castellana Grotte 3.

Note: 1 Incontro in meno: Cucine Lube Civitanova, Itas Trentino, Revivre Axopower Milano, Top Volley Latina;

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti