Il programma di domani: notte di medaglie per lo sci alpino e di fondo

Giornata di season per il curling con sfide pronte a regalare emozioni, spazio anche all'hockey con l'Italia che sfiderà i favoriti del Canada

PYEONGCHANG -  Dopo un esordio da incorniciare Canada e Usa sono pronti ad arricchire il proprio medagliere, ma lo sci alpino e di fondo regaleranno gare in cui non dare nulla per scontato. La seconda giornata delle Paralimpiadi è pronta a partire, queste le competizioni in programma: 

SCI ALPINO - Questa notte (1,30) è in programma il superG in tutte le categorie sia femminili sia maschili. Sarà battaglia nella visually impaired dove ben undici atlete (tra cui la slovacca Farkasova e la giovanissima britannica Knight) cercheranno di conquistare la medaglia d’oro. Discorso simile per lo standing dove sono 14 le atlete in gara tra cui la papulova e la francese bochet, infine la concorrenza nel sitting è più accesa (nonostante un numero inferiore di atlete), attenzione alle tedesche Forster e Schaffelhuber. Invece per la visually impaired maschile c’è l’italiano Bertagnolli che potrebbe conquistare il gradino più alto del podio ma deve superare la concorrenza di Usa e Canada. Difficile trovare un favorito tra lo standing e il sitting vista l’elevata concorrenza ma i fari restano sempre puntanti, in entrambe le categorie, sugli atleti dei team nord americani. 

CURLING - La giornata paralimpica del curling si apre con il match tra Usa e Germania (con gli stati uniti favoriti) e Svizzera contro Gran Bretagna (sfida che potrebbe essere molto combattuta) per la terza sessione. Segue la quarta con le sfide atleti Npa-Finlandia, Norvegia-Cina, Canada-Svezia e Slovacchia-Repubblica di Corea. La giornata si chiude con la quinta sessione e altre quattro sfide: Slovacchia-Svizzera, Gran Bretagna-Finlandia, Cina-Germania e Usa-Svezia.

SCI DI FONDO - Alle 2 il via alla 15 km sitting maschile: sarà l’occasione per i padroni di casa di portare a casa una medaglia con Kim e Ma, però non sarà facile competere con i canadesi Bourque e Hess così come con gli sciatori americani. Poi alle 3,15 sarà il momento della 12km sitting femminile dove saranno tantissime le asiatiche a gareggiare come le coreane Lee e Seo o le cinesi Nan e Jin. La canadese, però, cercherà di arricchire il proprio medagliere con Cindy Ouellet.

HOCKEY -  Non si assegnano medaglie ma sarà importante comprendere quali potranno essere le squadre destinate a proseguire questo sogno. Gli Stati Uniti dovrebbero avere vita facile contro il Giappone. Un match dal difficile pronostico quello in scena tra Corea e Repubblica Ceca. Chiude la giornata l’Italia pronta a sfidare il Canada, squadra nettamente favorita anche per la vittoria finale delle Paralimpiadi.

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Live

Commenti

Dalla home

Vai alla home