La prima auto immatricolata in Italia? Una Peugeot Tipo 3

Esposta per anni al Museo dell'Automobile di Torino verrà restaurata dagli eredi del primo proprietario: la vettura venne immatricolata nel 1893

TORINO - Negli anni ’90 dell’800 già possedere calesse e cavallo non era da tutti. L’automobile era fantascienza. Per anni si è creduto che la prima auto a circolare in Italia fosse stata una Panhard & Levassor guidata dal Conte Carlo Ginori di Firenze. Una notizia ripresa dal quotidiano La Nazione del 28 febbraio 1894.

Tuttavia in anni recenti è stato trovato negli archivi storici Peugeot di Parigi un ordine di acquisto datato 30 agosto 1892 da tal G. Rossi di Piovene Rocchette, in provincia di Vicenza, per una Tipo 3. La vettura, l'esemplare numero 25, venne consegnata via treno il 2 gennaio 1893 dopo essere stata sdoganata a Chiasso, diventando di fatto la prima automobile a circolare nel nostro Paese

Ora, dopo circa 10 anni di esposizione statica presso il Museo dell’Automobile di Torino, la Peugeot Tipo 3 numero 25, ha riacceso nuovamente l’interesse della famiglia Rossi. L’ing. Alessandro e l’amico ing. Giannotto Cattaneo si sono dimostrati interessati a ricostruire anche la parte meccanica, della vettura. Il solo studio del motore ha richiesto un anno, la pompa dell’acqua originale, ormai estremamente rara è stata ritrovata in Francia dopo lunghe ricerche. Ne è valsa la pena: lo scorso luglio il motore è stato acceso per pochi minuti e a restauro terminato la Tipo 3 tornerà a circolare dopo 130 anni.  

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Commenti

Dalla home

Vai alla home