Mini 2018, la compatta premium si aggiorna

Il marchio britannico Bmw presenta i model year 2018 di tre porte, cinque porte e cabrio: tra le novità il nuovo cambio automatico a doppia frizione

ROMA – Nel 2017 sono state immatricolate 11.769 Mini, 44° modello più venduto in Italia lo scorso anno. Numeri importanti per un’auto sì compatta ma premium, con un listino che parte da 17.450 euro per la tre porte in allestimento One con motore da 75 cv.

Arrivata a metà carriera, Mini si aggiorna con un leggero restyling estetico e contenutistico per il 2018, i cui higlight sono rappresentati dall’introduzione del cambio automatico doppia frizione a 7 rapporti e da nuove funzionalità del sistema di infotainment. 

Esteticamente troviamo i nuovi proiettori a Led con funzione Matrix per gli abbaglianti e le luci posteriori, sempre a Led, con design Union Jack, la bandiera del Regno Unito. Aggiornato anche il logo, ora più minimalista e essenziale, così come il design dei cerchi in lega. Nell’abitacolo, inoltre, tutte le nuove Mini saranno equipaggiate di serie con volante multifunzione, radio con b, USB e interfaccia Bluetooth di serie, mentre diventa disponibile anche la postazione di ricarica wireless per smartphone

A livello meccanico le novità più importanti riguardano l’incremento di 10 Nm della coppia massima nei  motori 3 cilindri a benzina 1.5 litri da 75 cv. Nonché, last but not least, l’introduzione, in alternativa alla trasmissione manuale a sei rapporti di serie, del cambio Steptronic a 7 rapporti DCT con doppia frizione per i modelli One, Cooper, Cooper S e Cooper D. Il nuovo tipo di trasmissione è caratterizzato da cambiate molto veloci, che permettono accelerazioni estremamente sportive senza interruzioni di coppia ed è azionabile anche attraverso i paddles al volante. 

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Live

Commenti

Dalla home

Vai alla home