Audi A4 e A5, debutta l'ibrido leggero

Grazie all'omologazione ibrida, queste motorizzazioni potranno godere di agevolazioni come l'ingresso in Area C o la sosta gratuita sulle strisce blu a Roma

ROMA - La Audi A4 e la A5 (nelle diverse varianti di carrozzeria) guadagnano due nuovi motori con tecnologia mild-hybrid; si tratta di due versioni particolari del 2.0 TFSI nelle potenze da 190 e 252 CV. Novità che fanno parte del piano di elettrificazione della gamma e precedono la commercializzazione della nuova Audi A8, il primo mild-hybrid con rete da 48 volt della Casa dei quattro anelli. L’adozione del nuovo generatore a cinghia da 12V consente l’ottimizzazione della funzione start&stop e permette lo spegnimento e la riaccensione del motore in fase di veleggiamento a qualsiasi velocità.

Inoltre, il nuovo sistema consente di utilizzare l’energia cinetica in fase di recupero e impiegarla per ricaricare la batteria dello starter. Grazie all’omologazione ibrida, le nuove motorizzazioni potranno godere delle agevolazioni previste dagli Enti Locali, quali l’esenzione del pagamento del bollo fino ad un massimo di 5 anni, l’accesso gratuito alle ZTL e all’area C di Milano e il parcheggio gratuito su striscia blu.

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Commenti

Dalla home

Vai alla home