La Dakar miete "vittime" eccellenti: fuori Loeb e Villas Boas

Peterhansel vince la quinta tappa del rally e consolida la leadership. Costretti al ritiro il campionissimo Wrc e l'ex tecnico del Chelsea

ROMA – La 40esima edizione della Dakar miete le prime vittime (fortunatamente in senso metaforico) eccellenti. Sebastien Loeb, campionissimo del team Peugeot, fino a ieri sembrava favorito per la vittoria finale ma oggi ha dovuto dare forfait.

Durante la quinta speciale, da San Juan a Arequipa, in Perù, il 9 volte campione Wrc è prima rimasto intrappolato nella sabbia, poi è volato in un cratere danneggiando la sua 3008 Dkr Maxi. Nell’impatto il suo copilota si è infortunato al coccige, costringendo il pilota francese a gettare la spugna.

Altro ritiro eccellente, non tanto per la classifica quanto per il cognome, quello di Andre Villas Boas: l’ex tecnico di Porto e Chelsea è stato costretto a ritirarsi a causa di forti dolori alla schiena. Fortunatamente nulla di rotto ma la sua avventura è finita prematuramente. 

Sempre più leader Stephane Peterhansel, vincitore dell’edizione 2017, che ha concluso la quinta tappa davanti alle Toyota di Ten Brinke e De Villiers. Quarto posto di tappa per il veterano Sainz su Peugeot, a precedere la Hilux numero 310 di  Nasser Al Attiyah. 

Nelle moto nuovo successo di Joan Barreda su Honda a precedere Walkner su Ktm, mentre il nostro Botturi naviga al 26° posto della classifica generale.  

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Commenti

Dalla home

Vai alla home