Volkswagen: Ducati come semplice icona non basta

Vendita Ducati? "Poca sinergia con nostre auto. E' palese". Lo dichiara Herbert Diess, CEO del Gruppo tedesco

Poco tempo fa vi riportavamo una dichiarazione di Herbert Diess, CEO del Gruppo Volkswagen, che parlando del futuro di Ducati (durante una intervista a Bloomberg TV) di fatto tratteggiava due possibili strade percorribili: la vendita al migliore offerente; oppure una manovra strategica per affiancare la Casa di Borgo Panigale ad altri marchi, al fine di creare una sorta di “Gruppo due ruote” all’interno del “Gruppo Volkswagen”.

CHE QUALCOSA INOLTRE SI STIA DECISAMENTE MUOVENDO, per quanto riguarda il futuro del brand italiano, lo lascia intravedere (in parte) anche un recente rumors, piuttosto plausibile, secondo il quale Ducati e Hero MotoCorp sarebbero vicine ad un accordo per la produzione di un motore di piccola cilindrata. Nulla di particolare, se non fosse che Hero MotoCorp, quando nel 2017 la Casa bolognese sembrava prossima a finire nelle mani del miglior offerente, era tra i grandi gruppi interessati all'acquisto.

A CONFERMA ulteriore della situazione, arriva ora un’intervista rilasciata da Diess ad Handelsblatt, in cui il Ceo lascia intravedere ancor più la possibilità di modifiche importanti nel rapporto con la Casa bolognese, sentenziando: "con le moto di Ducati le nostre auto hanno poca sinergia, questo è palese. Ducati ha bisogno di un piano per il futuro, di una prospettiva. Posso immaginare anche una fusione o un parternariato con altri marchi. Avere Ducati semplicemente come icona nel gruppo Volkswagen dal punto di vista imprenditoriale non basta." 

Articoli correlati

Live

Commenti

Dalla home

Vai alla home