Moto2, MV Agusta pronta a stracciare il contratto con Fenati per il 2019

© Getty Images

Il presidente Giovanni Castiglioni ha detto che si opporrà in ogni modo alla presenza del pilota nel team perché «non rispecchia i valori della nostra compagnia»

TORINO – Il gesto folle di ieri di Romani Fenati, oltre alle due gare di stop, potrebbe avere per lui conseguenze più gravi. Il pilota del team Marinelli Snipers sul Misano World Circuit ha tirato il freno del collega Stefano Manzi, lanciato sul rettilineo a più di 200 Km/h. Una manovra antisportiva e rischiosa che avrebbe potuto avere ricadute peggiori. Per questo Fenati potrebbe essere "licenziato" dalla MV Agusta, la scuderia con cui dovrebbe correre a partire dall'anno prossimo, ancora prima di iniziare.

 

MV AGUSTA Giovanni Castiglioni, presidente di MV Agusta, con un post su Instagram ha fatto sapere che il contratto di Fenati per l'anno prossimo con la scuderia italiana, che lo vedrebbe correre al fianco proprio di Manzi, potrebbe essere stracciato. «Questa è stata la cosa peggiore e la più triste che abbia mai visto in una gara di moto. I veri sportivi non agirebbero mai in questo modo. Se fossi Dorna, lo escluderei completamente dal mondo delle corse. Per quanto riguarda il contratto che lo pone come pilota MV Agusta Moto2, mi opporrò in ogni modo. Non accadrà, non rispecchia i valori della nostra compagnia».

RISULTATI

CLASSIFICA

 

Articoli correlati

Live

Commenti

Dalla home

Vai alla home