Folger in stand-by: «Tornerò solo quando mi sentirò pronto»

© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.

Il tedesco ex compagno di Zarco è tornato a parlare del suo futuro in un'intervista 

TORINO – Non si può non pensare a quanto fatto lo scorso da Jonas Folger quando si parla del Sachsenring. L'allora pilota del Team Tech3 e compagno di Johann Zarco centrò un brillante secondo posto alle spalle di Marquez nella gara di casa. Sembrava l’inizio di una carriera promettente in MotoGp e invece il tedesco a sorpresa non ha preso parte alla stagione 2018 per problemi fisici. Ora sembra pronto a tornare in pista dopo i test effettuati con la nuova Moto2.

FUTURO In un’intervista al sito della MotoGp il tedesco ha spiegato: «Ero così felice di aver fatto il podio al GP di Germania. Era il mio primo arrivo utile di classe regina ed è stata la migliore gara se non il miglior momento della carriera. Spero che Zarco possa usare i miei dati in questa stagione. Lo seguo ad ogni gara, oltre ad essere il mio ex collega di scuderie è anche un buon amico, tifo per lui. È un pilota molto forte, se torna ad aver fiducia nell’anteriore so che potrà raggiungere ancora ottimi risultati a partire dalla gara tedesca». Sul suo futuro rimane comunque sul vago: «Sono ritornato in sella per pochissimo e non posso dire se ho intenzione di correre o meno, di sicuro so che sarò su una moto e non importa che si tratti di un GP o semplici test. Ho anche preso parte ad un test a Brno la settimana scorsa. Ho provato la Triumph con il materiale Kalex. Non appena mi sentirò abbastanza bene e abbastanza forte da credere di poter fare una intera stagione tornerò a correre».

CLASSIFICA

CALENDARIO

Articoli correlati

Live

Commenti

Dalla home

Vai alla home