MotoGp, Iannone nel 2018 ha un unico obiettivo: «Vincere»

© Alessandro Giberti Ph

Dopo l'addio alla Ducati, l'approdo in Suzuki non è stato facile. Ma il pilota di Vasto è pronto a rimettersi in pista

TORINO – Andrea Iannone di una cosa è certo: lasciarsi alle spalle la stagione passata. Come ha confessato a Riders Magazine, il cambio di scuderia, dalla rossa di Borgo Panigale alla Suzuki, non è stato per niente facile. «Dall'essere pilota ufficiale Ducati, sempre nelle prime posizioni, ad arrivare diciottesimo, è stata una roba inaspettata, ero impreparato, ho preso una botta di quelle dure». L'obiettivo per il 2018 però è chiaro: «Io voglio vincere. Ho imparato a essere più paziente, più realista, però quella cosa là ce l'ho sempre. Voglio vincere, è l'unica cosa che conta».

MOTO E BELEN Iannone poi al magazine ha parlato anche del sul suo rapporto con Belen, dell'importanza che la showgirl ha avuto e continua ad avere nella sua vita. «A Ibiza io mi svegliavo presto per allenarmi, perché sapevo che lei si alzava all'una, così quando avevo finito potevo già andare a trovarla». E conclude, rassicurando i tifosi sulla sua scala di priorità: «La mia moto è vita, la mia famiglia è vita e lei - indicando Belen - ti garantisco che per me è una cosa veramente bella».

Tutto sulla MotoGp

MotoGp, Iannone: «Nel 2018 faremo molto meglio»

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Live

Commenti

Dalla home

Vai alla home