I Deep Purple infiammano Torino

© Jim Rakete

La band inglese chiuderà stasera lo Stupinigi Sonic Park 2018. Furono una delle formazioni più influenti nel panorama musicale degli Anni Sessanta

Stasera alle 21 i Deep Purple chiuderanno con la loro esibizione l’edizione 2018 dello Stupinigi Sonic Park. La manifestazione, promossa da Città di Nichelino e Sistema Cultura, con il patrocinio di Regione Piemonte e Camera di Commercio di Torino, in collaborazione con Piemonte dal Vivo e Consorzio Residenze Reali Sabaude all’interno di Palchi Reali, è iniziata lo scorso 25 giugno con il concerto di Jeff Beck e si chiuderà stasera con il gruppo musicale hard rock inglese. Nel mezzo si sono esibiti davanti al pubblico piemontese: Steven Wilson, LP, Negrita e Caparezza. Una cornice straordinaria, quella della Palazzina di Caccia di Stupinigi: uno dei più altisonanti complessi del Barocco Rococò europeo, architettura d’eccellenza, inaugurata nel 1731 e dal 1997 Patrimonio Unesco. I Deep Purple stasera chiuderanno in bellezza con le loro sonorità che spaziano dal blues al rock and roll, dal funky al jazz e al folk, dalla musica orientale alla musica classica, fino all'R&B. Considerati una delle band più influenti del panorama musicale degli anni settanta, il gruppo formatosi nel 1968 a Hertford vanta un record, quello della band più rumorosa al mondo: durante un concerto al Rainbow Theater di Londra tre spettatori persero conoscenza a causa dei 117 decibel raggiunti, Guinnes World Record. Novantasei album pubblicati, 20 in studio, 34 live e 42 raccolte; numeri da capogiro che aumentano l’attesa del pubblico per l’esibizione di stasera. “Infinite Tour 2018” ha portato i Deep Purple in giro per il mondo e stasera saranno a Torino con questa formazione: Ian Paice (batteria), Ian Gillan (voce), Roger Glover (basso), Steve Morse (chitarra), Don Airey (tastiere). 

Articoli correlati

Live

Commenti

Dalla home

Vai alla home