F1 Gran Bretagna, Arrivabene: «Non ho capito la penalità»

© www.imagephotoagency.it

«Prossima gara andiamo in casa di Vettel»

SILVERSTONE – 2018 magnifico per la Ferrari che, con la vittoria di oggi in Inghilterra di Sebastian Vettel, conquista la quinta vittoria dell'anno. Infatti la Rossa primeggia sia il mondiale piloti che quello costruttori, dopo dieci tappe iridate. Non nasconde la sua soddisfazione Maurizio Arrivabene, che condivide la felicità con tutti gli uomini della Scuderia. Cosi come ha spiegato ai microfoni di Sky: «In casa della Mercedes sapevamo che non sarebbe stata facile perché… sono inglesi. Parlo di Mercedes, Red Bull, Williams e quant’altro… sono sempre stati fortissimi. Alla prossima gara andiamo in casa di Vettel e vediamo di continuare a far bene. Sono contento perché Mattia con i suoi tecnici, e tutti i ragazzi a casa nei loro reparti, hanno lavorato molto e molto bene. Adesso andiamo»

ORGOGLIO – Il team principal elogia cosi la magnifica gara di Vettel: «Vettel ha guidato, gliel’ho detto anche per radio, come un leone». Poi mostra il suo disappunto per la penalità di dieci secondi inflitta a Raikkonen: «In tutta onestà non l’ho capita perché a volte ti vengono a raccontare degli incidenti di gara, poi quando ci siamo di mezzo noi ci sono sempre penalità. Ma va bene così, oggi è una bella giornata, abbiamo vinto a Silverstone e va bene così».

ORDINE DI ARRIVO

CLASSIFICA

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Commenti

Dalla home

Vai alla home