F1 Spagna: doppietta Mercedes, Vettel finisce 4°

© Getty Images

Vince Hamilton, Bottas secondo. Gara problematica per la Ferrari: Raikkonen è costretto al ritiro per problemi sull'auto, Vettel perde due posizioni per un pit stop troppo lento 

BARCELLONA - Doppietta della Mercedes: Hamilton sempre primo, Bottas secondo. Quello di Barcellona è il primo Gran Premio della stagione senza un pilota Ferrari sul podio. Vettel infatti finisce quarto dopo aver perso due posizioni per un pit stop troppo lento. Per la Ferrari è un stata una gara problematica: Raikkonen al 26° giro è stato costretto al ritiro per problemi sull'auto emersi con un vistoso calo di potenza. Il Cavallino, comunque, ha sofferto ancora le gomme scelte per questo Gran Premio con un battistrada più sottile di 4 millimetri. 

PARTENZA - L'inizio, però, è tutto della Ferrari: Vettel attacca subito, prende l’esterno della pista e infila Bottas conquistando così la seconda posizione dietro ad Hamilton.  L’inglese della Mercedes, invece, riesce a mantenere la prima posizione per tutta la gara. Al primo giro Grosjean perde il controllo e va in testa coda ma attraversa tutta la pista colpendo così sia Hulkenberg e Gasly. Lo svizzero probabilmente ha trattenuto il piede sull’acceleratore facendo proseguire così la corsa della sua auto. Non ci sono state conseguenze per i piloti dopo il pericoloso incidente. 

IL RITIRO - Kimi Raikkonen è costretto al ritiro al 26° giro del Gran Premio di Barcellona. Il pilota della Ferrari era quarto quando la sua auto ha perso vistosamente potenza. Dopo aver provato a cambiare impostazioni in corsa, il finlandese è stato richiamato ai box dalla scuderia per i vistosi problemi alla vettura. Già venerdì la Ferrari aveva cambiato la power unit dell'auto del finlandese.Per la Ferrari, però, i problemi non finiscono qui.

LA SVOLTA - Al 41° giro Ocon è costretto al ritiro e viene introdotto il regime di virtual safety car. Ne approfitta così la Ferrari per il pit stop perché le gomme sono in sofferenza, ma quello di Vettel è troppo lento (3 secondi in più del previsto) e il tedesco perde due posizioni: Bottas diventa secondo e Verstappen terzo. Il pilota olandese non molla nonostante un danno all'ala anteriore dopo un contatto e tiene Vettel a distanza fino all'arrivo. Intanto Hamilton è sempre più lontano in testa alla gara. 

 

RISULTATI 

CLASSIFICA 

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Commenti

Dalla home

Vai alla home