F1, Briatore: «Ferrari, per vincere ci vuole Verstappen»

© www.imagephotoagency.it

L'ex team manager della Benetton vedrebbe bene l'olandese alla Rossa. «Lo prenderei a occhi chiusi»

ROMA - Flavio Briatore lo dice senza mezzi termini: se la Ferrari vuole vincere il mondiale deve sostituire Kimi Raikkonen con Max Verstappen. L’ex team manager di F1 lo ha sostenuto durante la trasmissione radiofonica 'La Politica nel Pallone’: «Non so chi piaccia a Marchionne, è imprevedibile e vuole vincere. Servono due piloti che vogliono vincere, e non ci sono, Arrivabene è bravo ma con Raikkonen non puoi vincere il titolo costruttori. Verstappen alla Ferrari? Lo prenderei a occhi chiusi, è l'unico pilota vero che la gente vuol vedere. È un gladiatore, fanno di tutto per penalizzarlo ad ogni gara» ha spiegato. Poi Briatore ha commentato il trionfo mondiale di Lewis Hamilton: «Quest'anno ha fatto molto bene, era più motivato in pista che in discoteca. Lewis in Ferrari? Non credo, non può coesistere con Vettel». Su Fernando Alosno, che continua a soffrire a bordo della McLaren, ha invece affermato: «E’ ancora il più bravo. Con lui e Vettel la Ferrari avrebbe vinto il Mondiale costruttori al cento per cento».

A SINGAPORE In particolare, Briatore segnala il Gp di Singapore come momento decisivo della stagione. La gara andò rovinosamente per la Ferrari, partita in prima fila, ma con zero punti totali dopo un goffo incidente al via tra Vettel e Raikkonen: «C’era un momento in cui la Ferrari poteva dare una botta al sistema Mercedes e non l'ha fatto - ha proseguito Briatore - È stato il Gp (Singapore, ndr) in cui i due piloti si sono buttati fuori. Prima di partire, bisognava dire a Vettel di far passare Verstappen, con Raikkonen che lo copriva. I piloti dovevano essere gestiti meglio, anche perché cose del genere influiscono su tutto il team».

Tutto sulla F1

Così in Brasile

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Commenti

Dalla home

Vai alla home