Asian Games: al via l'edizione 2018 con gli esport

Gli sport elettronici sono pronti a fare il loro debutto come "disciplina dimostrativa" all'interno della competizione internazionale dei Giochi D'Asia 2018 che ospiteranno dal 26 agosto al 1 settembre tornei di League of Legends, StarCraft II, Arena of Valor, Clash Royale, Pro Evolution Soccer e Hearhstone.

La manifestazione inserita all’interno dei Giochi D’Asia rappresenterà un piccolo passo verso il riconoscimento degli esports dal Comitato Olimpico Internazionale oltre ad aprire ufficialmente i lavori per i successivi Giochi D’Asia del 2022 che ospiteranno gli sport elettronici come disciplina “olimpica” valida per il medagliere assoluto. Saranno invece diciotto le nazioni partecipanti tra cui possiamo trovare: India, Cina, Corea del Sud, Taiwan, Hong Kong, Indonesia (paese ospitante), Iran, Giappone, Kazakhstan, Kyrgyzstan, Laos, Malesia, Pakistan, Arabia Saudita, Sri Lanka, Thailandia, Uzbekistan e Vietnam che si daranno battaglia per la conquista di medaglie che andranno ad impreziosire il medagliere olimpico delle discipline dimostrative.

Il 26 agosto toccherà ad Arena of Valor aprire ufficialmente le manifestazioni esportive ai Giochi D’Asia 2018 di Jakarta (Indonesia) che si disputeranno nella BritAma Arena. Andiamo ora ad analizzare insieme tutte le competizioni che si svilupperanno durante tutto il corso della prossima settimana. Il popolare titolo videoludico competitivo per dispositivi mobile si svolgerà il 26 agosto dando la possibilità ad otto nazioni di sfidarsi per la conquista delle medaglie.

Qui di seguito una panoramica completa dei quarti di finale:

  • Hong Kong vs Laos
  • Vietnam vs India
  • Indonesia vs Taiwan
  • Thailandia vs Cina

Taiwan e Vietnam sembrano essere le formazioni favorite in questo torneo che le ha viste già protagoniste durante le qualificazioni dove hanno dominato i rispettivi gironi chiudendo in testa senza concedere nemmeno una singola partita alle nazioni avversarie.

Il 27 agosto sarà invece la volta di Clash Royale che andrà a chiudere il cerchio dei titoli mobile all’interno dei Giochi D’Asia 2018. Ancora una volta saranno otto le formazioni che prenderanno parte alla fase a doppia eliminazione, scopriamone insieme il programma:

  • Laos vs Hong Kong
  • Indonesia vs Cina
  • Vietnam vs Uzbekistan
  • Arabia Saudita vs India

Anche su Clash Royale il Vietnam appare nettamente favorito seppur insidiato da Cina e India che potrebbero costituire un pericolo concreto per la formazione di Hanoi.

L’unico torneo a durare più di una singola giornata sarà quello di League of Legends. II popolare MOBA targato Riot Games sbarcherà ai Giochi D’Asia 2018 il 27 agosto e il suo torneo si articolerà in diverse giornate prima di terminare con le finali assolute il 29 agosto. L’evento è oltretutto il primo a poter vantare una fase a girone ed una successiva fase ad eliminazione diretta e si svilupperà secondo il seguente schema:

GRUPPO A

  • Cina
  • Kazakhstan
  • Vietnam
  • Corea del Sud

GRUPPO B

  • Pakistan
  • Indonesia
  • Arabia Saudita
  • Taiwan

Nettamente favorita la Corea del Sud che a meno di clamorosi ribaltoni andrà a vincere la medaglia d’oro senza faticare eccessivamente. Per il secondo posto potrebbe essere una lotta a due tra Cina e Vietnam, appaiono tagliate fuori a priori tutte le formazioni del gruppo B eccetto, forse, Taiwan.

Il torneo di StarCraft II prenderà il via il 30 agosto direttamente con un tabellone ad eliminazione diretta che non permetterà margini di errore. Qui una panoramica dettagliata degli incontri:

  • Corea del Sud vs Thailandia
  • Iran vs Indonesia
  • Taiwan vs Sri Lanka
  • Vietnam vs Kazakhstan

Favorita assoluta è la Corea del Sud che schiererà la sua punta di diamante Terran Maru che andrà a vincere questo torneo che appare, in partenza, segnato dal destino del forte giocatore asiatico in forza ai Jin Air Green Wings.

II 31 agosto sarà invece la volta di Hearthstone, il popolare gioco di carte targato Blizzard sarà il penultimo titolo competitivo ad andare in scena nei Giochi D’Asia 2018 e permetterà ad otto giocatori di affrontarsi in un tabellone ad eliminazione diretta secondo il seguente schema:

  • India vs Giappone
  • Hong Kong vs Kyrgyzstan
  • Thailandia vs Indonesia
  • Arabia Saudita vs Vietnam

Su Hearthstone le nazioni favorite sembrano essere, dopo un’accesa fase eliminatoria, Hong Kong e Vietnam capaci di vincere i rispettivi gironi di qualificazione. Attenzione anche a India e Kyrgyzstan che potrebbero rappresentare degli outsider pericolosi.

Il torneo che metterà fine ai Giochi D’Asia 2018 sarà Pro Evolution Soccer, celebre gioco calcistico della Konami che il 1 settembre darà vita alla fase a gironi composta da otto squadre che sarà così articolata:

GRUPPO A

  • Malesia
  • Hong Kong
  • Iran
  • Kazakhstan

GRUPPO B

  • Indonesia
  • Vietnam
  • Giappone
  • India

La formazione che appare sulla carta favoritissima è quella del Giappone che dopo una brillante fase eliminatoria di qualificazione sembra essere proiettata virtualmente alla vittoria finale della competizione. Vietnam, Iran e Hong Kong potrebbero costituire per i giapponesi un potenziale pericolo ma il divario tecnico appare, oggettivamente, incolmabile per chiunque allo stato attuale.

I Giochi D’Asia 2018 sono invece già in corso dal 18 agosto per quanto riguarda tutte le altre discipline sportive riconosciute ed in testa al medagliere c’è al momento la Cina con 55 medaglie d’oro.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Articoli correlati

Live

Commenti

Dalla home

Vai alla home