Barcellona, Vueling insorge: «Niente voli sopra la villa di Messi»

La compagnia aerea si lamenta dopo il blocco dei lavori per ampliare la pista del "El Prat": «Questa cosa non accade in nessuna parte del mondo»

TORINO - Può una Pulce fermare un aereo? Sì, se si chiama Messi e vive a pochi passi dall'aeroporto El Prat di Barcellona. A lamentarsi è il presidente della compagnia Javier Sanchez-Prieto. Il manager, scrive La Vanguardia, è imbufalito per il "no" all'ampliamento dell'aeroporto di Barcellona dove dovrebbe essere costruito un nuovo terminal a causa delle poche piste attualmente a disposizione: «Tutto questo perché non si può passare dove vive Messi, non accade in nessun'altra parte del mondo». Su Marca il grafico che rivela la posizione di Villa Messi e il "El Prat".

In serata la Vueling ha rilasciato una dichiarazione ufficiale. La compagnia ha fatto marcia indietro (ho virata all'indietro, visto che si occupano di aerei) dicendo che la polemica su Messi si è trattata di un "malineteso". Le dichiarazioni del presidente Javier Sánchez Prieto aveva infatti causato stupore sia al Barcellona che nell'entourage di Messi. «Ci rammarichiamo dell'incomprensione generata per le dichiarazioni delllo scorso mercoledì fatte in un contesto amichevole, privo di qualsiasi polemica. Vogliamo ribadire che non è mai stata nostra intenzione coinvolgere il giocatore in nessuna polemica»

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Live

Commenti

Dalla home

Vai alla home