Serie B Palermo, Zamparini: «Se vogliamo salire in A non possiamo perdere queste partite»

© www.imagephotoagency.it

Il patron: «Coronado? L'arbitro si è inventato un rosso, era un'entrata stupida»

PALERMO - "Una bruttissima sconfitta purtroppo". Il patron del Palermo, Maurizio Zamparini, fa il punto dopo il ko interno con il Foggia ai microfoni del sito ufficiale rosanero: "Una squadra che ambisce a salire in Serie A non può perdere quando è in vantaggio a un quarto d'ora dalla fine, abbiamo perso la bussola e non è da grande squadra. La distanza dalla vetta non mi preoccupa, mi preoccupa di più la condizione psicofisica della squadra che, dopo le ferie di Natale non si è ancora ripresa. Sono contento che i tifosi siano tornati allo stadio, ma mi dispiace che sia arrivata una sconfitta. Tra oggi e domani sarò conla squadra per qualche ora, faremo il punto della situazione per trovare il bandolo della matassa. Dobbiamo vincere non solo a Perugia, ma se vogliamo la Serie A, anche con Ascoli e Pro Vercelli: se no non andiamo da nessuna parte. Nestorovski? Sono contento per lui, il gol sbagliato fa parte della sfortuna. Loro hanno segnato gol pazzeschi, noi abbiamo sbagliato il pari prendendo il palo a porta vuota. Nelle giornate sfortunate va così. Coronado? L'arbitro si è inventato un rosso, era un'entrata stupida"

TUTTO SUL PALERMO

CLASSIFICA SERIE B

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Commenti

Dalla home

Vai alla home