Green Toro, in mediana piace Adli

© Newspix

I granata si confrontano con il Psg per il talento di 18 anni protagonista con le giovanili della Francia

TORINO - In Francia il 18enne Yacine Adli è considerato l’ennesimo talento in procinto di spiccare il volo dalle giovanili alla prima squadra del Psg: la somiglianza fisica con Adrien Rabiot è evidente, e anche la zona di campo nella quale i due orchestrano è la stessa, cioè la mediana. All’interno della quale Adli, entrato nel mirino del Torino che ha apparrecchiato un tavolo di confronto con il club transalpino, può muoversi in più ruoli. Trequartista o centrale in una mediana a tre ma pure mezzala, queste le soluzioni tattiche nelle quali il giovane francese si trova a suo agio. Dotato di visione di gioco e piede destro da potenziale campione, Adli ha trascorsi in tutte le selezioni giovanili della Francia, dall’Under 16 all’Under 20. Nella scorsa stagione ha pure esordito con la prima squadra, dopo che nel 2016-’17, ad appena 16 anni, era stato protagonista nella Uefa Youth League, la Champions League delle squadre primavera.

OCCHI SU MITRITA - Adli è insomma un giocatore in grado di far compiere, dopo qualche mese di apprendistato, un salto di qualità a un Torino che pubblicamente nega l’esigenza di rinforzare la rosa, ma che in verità sta operando sia per la finestra di mercato di gennaio che per quella estiva.

Per l’immediato negli ultimi giorni si è dato conto dell’interesse per Alexandru Mitrita, l’esterno offensivo/seconda punta (paragonato su Tuttosport da Massimo Oddo a Lorenzo Insigne) che dopo aver fatto esperienza anche in Italia, con il Pescara, nelle ultime due stagioni ha compiuto un deciso scatto in avanti, nell’Universitatea Craiova: 12 le reti segnate in questo campionato (16 le presenze), rendono bene l’idea, a riguardo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti