Torino, Iago Falque: «Dobbiamo essere ambiziosi ma restare con i piedi per terra»

© LAPRESSE

L'esterno spagnolo: «Dal 2019 mi aspetto un anno simile o ancora migliore del 2018. Noi tutti ci aspettiamo una stagione molto bella, ma in questi prossimi sei mesi dobbiamo dare ancora qualcosa in più per poterci migliorare»

TORINO - "Dal 2019 mi aspetto un anno simile o ancora migliore del 2018. Noi tutti ci aspettiamo una stagione molto bella, ma in questi prossimi sei mesi dobbiamo dare ancora qualcosa in più per poterci migliorare". Queste le aspettative per il nuovo anno di Iago Falque, intervistato dai microfoni di Sky Sport. "Penso che dobbiamo essere ambiziosi ma restare con i piedi per terra. Dobbiamo provare a dare il nostro massimo per fare le cose al meglio delle nostre possibilità - ha poi continuato -. Noi però non dobbiamo guardare troppo avanti e concentrarci partita dopo partita".

L'esterno offensivo spagnolo ha poi parlato di nazionale e analizzato il buon momento di forma attraversato in campionato. "Io credo di star facendo bene in Italia. La nazionale è un obiettivo e se arrivasse la chiamata dell'allenatore sarebbe un sogno che si avvera - ha spiegato l'attaccante spagnolo -. Per quanto riguarda la mia stagione in campionato, personalmente spero di continuare a fare bene e aiutare la squadra a raggiungere obiettivi importanti. Il mister adesso mi sta provando in diverse posizioni e io sono pronto a dare tutto quello che ho per rendermi utile - ha infine concluso -. Dopo la sosta avremo la Coppa Italia, che per noi è una finale, e poi Roma e Inter. Sarà un ritorno in campo difficile ma abbiamo mostrato che contro le grandi squadra facciamo bene e sono sicuro che se saremo concentrati potremo fare bene". (In collaborazione con Italpress)

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti