Calcio, ufficiale: Meité al Torino, Barreca al Monaco

Il granata è stato ceduto per 11 milioni, più uno di bonus. il centrocampista francese è stato valutato poco meno di 10 milioni, bonus compresi

TORINO - Con una nota sul suo sito internet, il Torino "è lieto di comunicare di aver acquisito a titolo definitivo dall'AS Monaco il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Soualiho Meité".



LA CARRIERA - Nato a Parigi il 17 marzo 1994, Meité è cresciuto calcisticamente nelle giovanili dell'Auxerre, il mediano ha debuttato in Ligue 1 a soli 17 anni. Dopo due stagioni viene acquistato dal Lilla, con cui colleziona trenta presenze in campionato, giocando anche nel preliminare di Champions League e nella fase finale di Europa League. Nel febbraio del 2016 viene ceduto in prestito allo Zulte Waregem, squadra della massima serie belga, con cui vince la Coppa Nazionale nel 2017. A fine stagione ritorna in Francia, questa volta con il Monaco, che nel gennaio del 2018 lo cede in prestito al Bordeaux. Con quest'ultima squadra disputa diciotto partite e segna un gol.

CAIRO - Il saluto del Presidente Cairo: "Soualiho Meité è un centrocampista dotato di importante struttura fisica e di buonissima tecnica. Nel suo ruolo è un interprete moderno, un calciatore polivalente che sa agire in tutte le zone della mediana. Ragazzo ambizioso, nel Toro troverà l'ambiente giusto per lavorare bene e compagni che parlano la sua stessa lingua: condizioni essenziali per agevolare il suo ambientamento nella nuova realtà e permettergli di esprimere tutto il suo potenziale. A nome della Società sono lieto di accogliere Meité con un affettuoso saluto: benvenuto in granata! Sempre Forza Toro!".



LE PRIME PAROLE - Queste le prime parole di Meité al Toro: "Dopo l'esperienza in Belgio e in Francia, grazie al Toro potrò confrontarmi anche con il calcio italiano. La serie A è un campionato difficile, non basta avere il fisico e una buona tecnica, è importante saper stare in campo e rispettare la tattica: con l'impegno e con l'aiuto di tutti so che potrò migliorare la qualità del mio gioco, non vedo l'ora di conoscere il mio nuovo allenatore e i compagni di squadra. Sono pronto per questa nuova avventura: voglio dire grazie al Presidente Cairo e al Torino per avermi scelto, e mando un saluto a tutti i tifosi".



BARRECA AL MONACO - Contestualmente, il Torino comunica "di aver ceduto a titolo definitivo all'AS Monaco Football Club il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Antonio Barreca". Tutto il Torino "abbraccia Antonio con affetto e gli rivolge un in bocca al lupo per questa nuova esperienza professionale".

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home