Torino, primo giorno di ritiro in attesa dei rinforzi

© LAPRESSE

Mazzarri e la squadra lavorano a Bormio: si aspettano Meitè e Bremer. Il primo gol in partitella? Ovviamente di Belotti!

BORMIO - Maniacale con la tattica. Perché le partite si vincono con l'organizzazione. E allora, nel primo giorno di ritiro, al primo minuto, invece di spingere forte sulla preparazione fisica (che in seguito c'è stata) il tecnico ha cominciato subito con uno schema di posizionamento. Ha spiegato ai giocatori come ci si deve muovere nel momento in cui si cambia sistema di gioco. Un esercizio interessante che ha coinvolto tutti i giocatori in campo. Poi via libera al resto, il tutto intervallato da tattica. Mazzarri ci crede e aspetta di avere in giornata i due rinforzi Meitè (soprattutto) e Bremer per coinvolgerli nel progetto. Logisticamente è tutto ok e a seguire il primo giorno di ritiro un centinaio di tifosi. L'ondata d'entusiasmo, però, è prevista per sabato, giorno in cui i granata effettueranno il primo test stagionale con i dilettanti della Bormiese. Alla sera, poi, sulla piazza del paese ci sarà la presentazione ufficiale della squadra.

SUBITO IL GALLO - Prima partitella stagionale e primo gol. Indovinate che l'ha fatto? Andrea Belotti. Di piede, d'astuzia. Buon segno, dunque. L'attaccante si è mosso con grande determinazione e conferma di essere già in forma. Evidentemente in estate ha seguito scrupolosamente la tabella che gli ha consegnato Mazzarri. Significa che adesso, rispetto ad un anno fa, in testa ha solo il Toro.

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Commenti

Dalla home

Vai alla home