Torino, missione Mazzarri: riempire lo stadio

© LaPresse

I granata scendono al 13° posto in Serie A per presenze medie in campionato. La prova col Sassuolo sarà fondamentale per “attirare” i tifosi già per il Benevento

TORINO - Battere il Sassuolo per scaldare il cuore del popolo del Grande Torino. Di primo acchito più un paradosso che un obiettivo, dato che alla ripresa del campionato il Toro affronterà la formazione neroverde in trasferta. Tra le pieghe del sentimento popolare, invece, più facilmente una sibillina verità. Perché vanno bene la storia e la passione nel senso più assoluto dei due concetti, ma poi a dettare il più o meno viscerale legame tra il grande pubblico e la propria squadra subentrano i risultati. E, in questo senso, la prima metà dell'attuale stagione si è rivelata decisamente anonima. Una classifica affogata tra i troppi pareggi, un richiamo allo stadio che ha finito per disperdersi nel vento. Al punto tale che, giunti al giro di boa del campionato, la media degli spettatori presenti alle partite casalinghe inchioda il Torino addirittura al tredicesimo posto tra le venti magnifiche della Serie A in corso.

Tutto sul Torino

I freddi numeri raccontano di un'affluenza di 17.462 tifosi a partita, con il recente dato fatto registrare contro il Bologna all'ora delle tagliatelle (16.042 spettatori) che ha inesorabilmente affossato i granata alle spalle anche dell'Atalanta in questa significativa graduatoria. In cui il Toro – tanto per metterla in relazione diretta con i risultati maturati finora – figura dietro agli orobici e alla Sampdoria, rivali per un pass con vista sull'Europa, ma anche a piazze più deluse che entusiaste come Bologna, Genoa e Verona. Il tutto in un contesto che vede l'affluenza del popolo granata al Grande Torino in controtendenza rispetto ai numeri del campionato: se la stagione in corso ha fatto finora registrare una risalita per certi versi inattesa del pubblico sugli spalti di uno stadio anziché davanti al proprio schermo ultrapiatto (+10%), i tifosi del Toro si distinguono per un netto calo di presenze rispetto anche soltanto a dodici mesi fa (-9%).

Leggi l'articolo completo su Tuttosport in edicola

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Live

Commenti

Dalla home

Vai alla home