Juve, scatto per Darmian ma Spinazzola punta i piedi

I bianconeri hanno in pugno il terzino del Manchester United. Benatia, tentazione Gedda: pressing Al-Ittihad

TORINO - Uno entra e uno esce. La Juventus ha in pugno Matteo Darmian e il maggior indiziato a lasciargli il posto è Leonardo Spinazzola. L’incastro è imbastito, ma non ancora completato del tutto. «Spinazzola andrà via se arriverà un sostituto. Leonardo è da Juve, ma ha bisogno di giocare con continuità», ha spiegato ieri Massimiliano Allegri. L’idea è condivisa con Fabio Paratici, che come sempre ha puntato sul “gioco d’anticipo”. Il responsabile dell’area sport bianconera di fatto ha “bloccato” il 29enne terzino del Manchester United. L’ex Torino è un’opportunità (ha il contratto che scade a giugno, seppur gli inglesi possano rinnovare automaticamente di un anno) e dirigenti juventini non se la vogliono far scappare. Il progetto, infatti, è quello di prendere subito Darmian a cifre da saldi. L’ok del giocatore c’è e con il club inglese è stata raggiunta un’intesa di massima.

[...]

NO AL PRESTITO - La staffetta più probabile, anche per una questione di ruolo, resta quella con Spinazzola, richiesto da mezza serie A e in particolar modo dal Bologna. La Juventus ha già un accordo con il club emiliano, il quale pur di arrivare all’ex atalantino è disposto a riscattare subito Riccardo Orsolini versando alla Juventus 15 milioni (i bianconeri manterrebbero comunque una corsia preferenziale sull’attaccante), ma Spinazzola non ha tutta questa voglia di lasciare Cristiano Ronaldo e compagni. Il jolly di Foligno ha conquistato un posto nella rosa di Allegri dopo una lunga gavetta in giro per l’Italia e l’operazione ai legamenti della scorsa estate. E adesso che ha esordito con i bianconeri negli ottavi di Coppa Italia (proprio contro il Bologna) e si sente sempre meglio, non vorrebbe traslocare da Torino.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SULL'EDIZIONE DIGITALE

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti