Ag. Rugani: «A breve il nuovo contratto con la Juve»

© www.imagephotoagency.it

Davide Torchia, il procuratore del difensore, rivela: «La società crede in lui»

TORINO - C'era stato lo sfogo del padre, Ubaldo, stufo di vedere il figlio in panchina con la Juventus. D'altronde fin qui Rugani ha giocato 180' in 12 giornate di campionato, davvero poco per chi viene ancora considerato un talento da coltivare e sfruttare al meglio. Sull'argomento è tornato anche l'agente del giocatore, Davide Torchia, intervenuto a Radio Sportiva: «Le parole del padre di Rugani non sono una polemica verso qualcuno o verso la società, ma è un incentivo per il figlio a riprendersi il posto da titolare. Sono arrivate tante richieste negli anni, Chelsea incluso, ma la Juventus non ha mai voluto cederlo perché crede in lui. Prima o poi si parlerà del nuovo contratto, ma sono i club a decidere il come e il quando».

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti