Marcia indietro, ora si scusano tutti con CR7

© Marco Canoniero

Anche il ct croato Dalic si è rimangiato tutto: «È un grande»

TORINO - Indietro tutta! Il mondo fa marcia indietro sul comportamento di Cristiano Ronaldo al galà Uefa, quando non si è presentato, stizzito per il premio a Modric. E’ lo stesso Modric che ieri ha detto: «Cristiano mi ha mandato un messaggio di congratulazioni per la vittoria. Mi ha detto che era contento perché me lo merito». A quel punto Fernando Santos ct del Portogallo ha detto: «E’ la prova di come Cristiano abbia dato un esempio di fair play, contrariamente a quanto si dice spesso». E il ct croato si è rimangiato tutto («E’ un egoista, non lo vorrei mai in una mia squadra»), dicendo: «Era solo una battuta, è un grande».

Articoli correlati

Live

Commenti

Dalla home

Vai alla home