Buffon, cosa hanno detto di lui: «È il Pelé dei portieri»

© LaPresse

Gli omaggi dei campioni del calcio al capitano della Juventus che lascia il club: da Neuer a Guardiola, ecco cosa hanno detto di SuperGigi

TORINO - Gigi Buffon lascia la Juventus. Il capitano saluterà in occasione della partita di sabato contro il Verona. Compagno di squadra formidabile, leader vero all'interno dello spogliatoio e rivale temuto e rispettato. Ecco cosa hanno detto di lui nel corso dell'incredibile carriera.

Giovanni Trapattoni
«Buffon e Zoff non sono paragonabili, sarebbe come paragonare le Ferrari di tanti anni fa con quelle di oggi. Dino è un monumento, ma Buffon ha qualcosa in più. Fra tutti l'attuale portiere bianconero è il più forte, sommando qualità atletiche e muscolari, longevità, modo di comandare la difesa».

Manuel Neuer
«Buffon è stato un modello per me».

Iker Casillas
«Gigi avrebbe meritato di vincere il Pallone d'Oro. Alla sua età continua a essere un punto di riferimento per tutti i portieri».

Peter Schmeichel
«Ho avuto l'onore di consegnarti il premio per il miglior portiere dell'anno Fifa - dice in un messaggio diretto a Buffon pubblicato da France Football -. Mi sono sentito un privilegiato per poter onorare uno dei più grandi portieri della sua generazione. I portieri sono spesso i giocatori la cui carriera dura più a lungo. Siamo gli ultimi bastioni e diamo la possibilità alle nostre squadre di uscire vincitrici dai grandi duelli. Il fatto che tu giochi ancora in uno dei più grandi club d'Europa ti rende una leggenda, nel nostro magnifico sport. Buon compleanno, amico mio».

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Commenti

Dalla home

Vai alla home