Busacca: «Buffon? L'arbitro deve prendere decisioni in meno di un secondo»

© LaPresse

Il capo del dipartimento arbitri della Fifa: «E' come per i portieri, devi parare con l'istinto senza pensarci e per noi è uguale. Dobbiamo essere concentrati sulla decisione del momento, che è già difficile prendere»

MILANO - "Le critiche di Buffon che ha detto che l'arbitro non ha capito il momento della partita? Io nella mia carriera ho sempre dovuto prendere delle decisioni in una frazione di secondo e io in meno di un secondo non avevo tempo di pensare a dov'ero e a quello successo prima". Così Massimo Busacca, capo del dipartimento arbitri della Fifa, tornando sulle dichiarazioni del capitano della Juventus dopo il match con il Real Madrid. "L'arbitro - ha spiegato ai microfoni di Premium Sport - è uno dei pochi lavori dove devi decidere in meno di un secondo e non può pensare a molte cose. E' come per i portieri, devi parare con l'istinto senza pensarci e per noi è uguale. Dobbiamo essere concentrati sulla decisione del momento, che è già difficile prendere". "Chiaro che se avessimo a disposizione 10 minuti - ha aggiunto Busacca - potremmo anche pensare ad altre cose ma neanche un dottore decide in meno di un secondo quello che deve fare. E' un lavoro complicato e difficile in cui ci si basa sull'istinto naturale. A volte dobbiamo decidere anche senza vedere e un grande arbitro devi basarsi su questo".

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Live

Commenti

Dalla home

Vai alla home