Buffon: «La difesa senza Bonucci? Nulla da invidiare a nessuno»

© LaPresse

Il capitano della Juventus alla vigilia della Supercoppa: «Adesso le critiche non hanno senso. Szczesny? Il miglior portiere dell'anno scorso»

ROMA - «Iniziamo la stagione con il piede giusto». Obiettivo Supercoppa per Gianluigi Buffon, in conferenza stampa a Roma alla vigilia della sfida con la Lazio: «Ci sono tutte le condizioni per fare una grande gara, la Lazio è un avversario che abbiamo sempre rispettato e temuto, vincere la Supercoppa è iniziare con il piede giusto una stagione», commenta il capitano della Juventus. «Come non si può perdere, non si può anche vincere in eterno. Se nessuno aveva mai vinto sei volte di fila lo scudetto, un motivo ci sarà. Gli avversari si sono rinforzati ma noi siamo sempre noi. Sono convinto che se lo dimostreremo in campo, saremo sempre là - e sulle critiche ricevute puntualizza - Dire ad agosto di essere i più forti non ha senso. Fra un po' ci saranno le prove vere e lì daremo le nostre risposte. La Juve è sempre molto forte; quanto forte starà a noi e alla nostra determinazione e ferocia dimostrarlo».

LA JUVE A ROMA - FOTO 

LA DIFESA SENZA BONUCCI - «Prima volta senza Bonucci? La difesa quest'anno la vedo forte e sarà un punto di forza della squadra come è sempre stata, i giocatori che la compongono non hanno nulla da invidiare a nessuno».

SZCZESNY - «L'erede di Buffon? Szczesny è sicuramente l'uomo giusto, la Juve ha preso il miglior portiere dell'anno scorso. Posso dire che è un ragazzo che si è inserito benissimo nel gruppo, nel modo di pensare della Juventus».

INZAGHI: «PARTIAMO SFAVORITI MA...»

LA 10 A DYBALA - «In questa squadra nessuno più di Dybala poteva ricevere questa gratificazione da parte della società, è un segnale molto bello, un talento come lui può rappresentare questo numero, era l'unico a meritarlo».

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Commenti

Dalla home

Vai alla home